“Tre”di Rosanna Mutinelli

“Tre”di Rosanna Mutinelli

recensione di Emma Fenu

Tre

“Tre” è un romanzo di Rosanna Mutinelli, edito con VJ Edizioni nel 2015.

Tre come le fasi della Luna, che ha tre volti, ma è sempre una.

Tre come le Parche, che sono tre, ma di un solo Destino sono padrone.

Tre come le Grazie, che sono tre, ma di una sola Madre Natura sono la gioia.

Tre come le sorelle delle fiabe, che sono tre, ma di una sola Donna sono l’epifania.

Tre come le persone della Santissima Trinità, che sono tre, ma di un solo Dio sono l’indecifrabile dogma.

Uno e trino.

Il romanzo di Rosanna Mutinelli inizia nell’Illinois e termina in Italia, attraversando le vicende di tre protagoniste unite da un filo rosso sangue, che, a tratti, diventa corda o cappio.

Le donne vivono momenti storici salienti, come l’acquisizione dei diritti dei cittadini neri, la dittatura fascista, l’invasione tedesca e gli anni di piombo, senza penetrare a fondo nel contesto storico, ma sorvolandolo, a volo d’angelo.

Una prospettiva aerea che consente di cogliere similitudini sull’indole dell’uomo, sulla bramosia di potere e possesso riguardo ad oggetti e persone, in particolar modo se di sesso femminile.

Cosa accumuna queste tre figure?

Un fato spezzato, da riannodare, per rinascere e vendicare se stesse.

Rinascere, rinascere e rinascere fino a dare, finalmente, la vita.

Un, due, tre… Stella! Ricordate?

Chi  viene colto in flagrante, o riceve uno sgambetto traditore, deve tornare indietro e rifare il percorso da capo, prima di toccare il muro e far finire il gioco.

Sinossi

Illinois, 1878, Mary si scontra con un mondo dove la discriminazione sessuale regna padrona.

Per una serie di circostanze diventa una prostituta in un bordello di St. Louis, rassegnata all’idea che questa è l’unica via che le rimane per sopravvivere.

Dovrà ricredersi dopo aver incontrato Eugene, un pittore francese, che le darà una speranza di vita migliore.

Veneto, 1945, Agnese dopo aver passato 16 anni nella campagna veronese, testimone degli eventi che hanno preceduto la seconda guerra mondiale e vissuto lo svolgimento della stessa dal punto di vista civile, incontra qualcuno strettamente legato al passato di Mary.

Ritrovata una memoria che non sospettava di avere, cercherà di riprendersi ciò che era suo.

Emilia Romagna, Bologna.

Anna racconta come dal 1954 sia stata spettatrice in questo mondo alla ricerca spasmodica di un passato troppo vivo nei suoi sogni ma oltremodo assurdo per essere reale.

Riuscirà faticosamente ad uscirne con l’aiuto di un insospettabile personaggio, che con lei rischierà la vita.

Sarà pronta, forse, a spezzare un ciclo che sembrava impossibile interrompere.

Titolo: “Tre”
Autore: Rosanna Mutinelli
Edizione:
Link d’acquisto:

https://www.amazon.it/Tre-Rosanna-Mutinelli/dp/8894072304/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1476528700&sr=8-1&keywords=tre+rosanna+mutinelli

 

 

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente. Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti. Scrivo per lavoro e per passione. Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui "Cultura al Femminile".Ho pubblicato un saggio, "Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena", un romanzo - inchiesta, "Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità", sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, "Le dee del miele", che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *