“La dolceamara melodia del silenzio” di Marina Litrico

“La dolceamara melodia del silenzio” di Marina Litrico

recensione di Emma Fenu

La dolceamara melodia del silenzio

La dolceamara melodia del silenzio è un romanzo scritto da Marina Litrico e pubblicato nel 2014 dalla stessa autrice.

Durante il colloquio preliminare con il signor Cokren, aveva potuto conoscere meglio le caratteristiche dei trasmutati: “…

Non sono cadaveri richiamati in vita, come i vecchi riciclati, i trasmutati sono persone che ancora in vita decidono di non morire e si sottopongono al processo di rigenerazione ritornando all’età e alla forma fisica ottimale.

Conservano le conignizioni linguistiche, intellettuali e comportamentali, insomma perdono solo la memoria della loro vita precedente e soprattutto la sfera affettiva ed emozionale”.

In un tempo senza nome, teatro di esseri trasmutati e aviomobili, si incontrano Irene e Ernest, i protagonisti di “La dolceamara melodia del silenzio”, una storia surreale di cui versi di poeti e frasi di scrittori, che si fregiano, a ragione, del titolo di “classici”, ne sono la preziosa sottotrama.

I sentimenti più profondi non hanno epoca, sono i cromosomi di anime che vivono di passione, e non possono dimenticare, anche se tentano, perchè non riescono a liberarsi da un passato che bussa alle porte della memoria attraverso la soavità di una musica o di una poesia.

La dolceamara melodia del silenzio” descrive, attraverso il ritmo incalzante di dialoghi, il percorso di due esseri che rifiutano la propria umana fragilità; che, nell’essere mera carne, bramano l’atarassia di matrice stoica; che, per timore, si dissetano alla fontana dell’oblio e si cibano alla mensa del nulla.

Tuttavia, la vita si insinua fra le crepe dell’anima, fra i meandri della mente e fra le viscere del corpo… e la storia continua, in un susseguirsi di parole, lacrime e risate, che si tingono d’Amore.

Oltre il silenzio.
Nonostante il silenzio.
Attraverso il silenzio.

 “Ma pur sì aspre vie né sì selvagge

cercar non so, ch’Amor non venga sempre

ragionando con meco, et io co·llui”.

Francesco Petrarca

Titolo: “La dolceamara melodia del silenzio”
Autore: Marina Litrico
Edizione: Ilmiolibro, 2014
link d’acquisto:

http://amzn.to/2dpuMhN

 

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente. Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti. Scrivo per lavoro e per passione. Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui "Cultura al Femminile".Ho pubblicato un saggio, "Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena", un romanzo - inchiesta, "Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità", sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, "Le dee del miele", che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *