Kintsugi, di C. Lacalamita e I. Damilano. Recensione di Diana Mayer Grego

Recensione di Diana Mayer Grego

41sXr+3ZbXL._BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-v3-big,TopRight,0,-55_SX324_SY324_PIkin4,BottomRight,1,22_AA346_SH20_OU29_ (1)
Insieme, costituivano quanto di più perfetto e imperfetto potesse esistere: erano il Caos prima dell’antica perfezione, potenza distruttrice e forza curativa, elevazione e degrado.”
Kintsugi non è un libro che parla d’amore, è IL libro che parla di Amore. Dove l’Amore è oro che fondendosi funge da ‘riparatore‘ a ferite mai sopite; alle crepe di un passato che ha segnato nell’anima dei protagonisti; alle rotture che gli stessi si infliggono colpo su colpo nella Terra di mezzo: in cui lui vive in una lotta perenne tra l’uomo e il bambino che ha dentro.
Un libro scritto a quattro mani, che plasmano i personaggi senza mai svelare la loro identità; che scelgono con accuratezza le parole per far sì che il lettore entri nelle loro vite e le faccia proprie, affinché ognuno possa ritrovare qualcosa di sé e rispecchiandosi possa divenire riparatore o riparatrice.

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *