“La Melodia Sibilante” di Claudia Piano. Recensione di Chiara Minutillo

Recensione di Chiara Minutillo

Claudia Piano, “La melodia sibilante”, 2014

image

La musica è magica. Pervade i sensi e influisce sull’umore, acquietando chi è agitato e rinvigorendo chi è stanco.

Cosa succederebbe se, oltre a essere magica, la musica fosse vera e propria magia?

Giulia ha tredici anni quando si ritrova a dover prendere una delle decisioni più importanti per quell’età: quale scuola superiore frequentare. In mezzo a tante scelte, nessuna delle quali sembra proporre anche lo studio della musica, sua grande passione, Giulia si imbatte in Armonia, un istituto di Agraria a indirizzo Musicale. Sembra l’avverarsi di un sogno.

Tra nuovi amici e i primi amori, Giulia scoprirà l’esistenza di un mondo musicale come mai l’aveva immaginato, dove una melodia può nutrire un animale, far crescere un fiore o curare una ferita. Un mondo dove tutto sembra perfetto, ma là, in fondo a quel lago al quale gli studenti non possono avvicinarsi, si nasconde un pericolo che solo Giulia può cancellare.

La Melodia Sibilante” è il primo romanzo della trilogia “Armonia” scritta da Claudia Piano. Una storia magica e affascinante, che trascina il lettore tra note e spartiti che incantano la mente. Un libro in cui si trova tutto il valore e tutta l’importanza di una forma d’arte che, a volte, diamo per scontata e, altre volte, consideriamo fondamentale.

Leggere “La melodia sibilante” è un po’ come tornare indietro nel tempo e ritrovarsi adolescenti, con la voglia di crescere e la curiosità di conoscere, anche, e soprattutto, ciò che è proibito, andando contro le regole, con un pizzico di paura e altrettanta follia, per risolvere misteri e scoprire, passo dopo passo, la vita.

Una scrittura leggera e dei personaggi ben caratterizzati rendono questo libro uno scritto da leggere d’un fiato, fino all’ultima riga.

Un romanzo carico di immaginazione in cui perdersi. Un romanzo che assorbe e dalle cui pagine è possibile tornare solo grazie alla magia della musica.

Chiara Minutillo

6 commenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *