“C’è un mostro sul nostro ponte”, di G. A. Lugli. Recensione di D. Mayer Grego

Recensione di Diana Mayer Grego

“C’è un mostro sul nostro ponte”, di Giada Alessia Lugli.

41T-W3IzR3L._BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-v3-big,TopRight,0,-55_SX324_SY324_PIkin4,BottomRight,1,22_AA346_SH20_OU29_

 

 

Il romanzo di Giada Alessia Lugli è stato una piacevole sorpresa fin dalle prime pagine. Misterioso e avvincente.
La storia d’amore fra Anna e Stephen nasce da bambini e cresce fino ad adulti, assieme a loro cresce il Mostro sul loro Ponte. Mi sono seduta in mezzo al ponte e ho lasciato scorrere la lettura (guardandomi le spalle di tanto in tanto); l’autrice, con narrativa semplice ma attenta nella scelta delle parole, ci racconta attraverso Stephen la loro vita – reale, le loro paure – reali, la loro capacità di prendersi cura l’uno dell’altra in una progressione di emozioni sempre più intense e situazioni sempre più drammatiche, che loro cercano disperatamente di contrastare con il loro amore, puro.
Il finale, per nulla scontato, mi ha lasciata stupefatta, a mio parere geniale.

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *