MIA MADRE AVEVA MOLTI STRACCI O STROFINACCI CHE DIR SI VOGLIA di Marina Pizzi

Mia madre aveva molti stracci o strofinacci che dir si voglia.
Tirava la casa a lucido, ma non sapeva cucinare.
Era sarta con la terza classe delle scuole elementari.
Era toscana e parlava naturalmente bene la lingua italiana.
Alle volte mio padre la offendeva dandole dell’analfabeta. Lei ne soffriva e molto. Aveva letto soltanto “I quaderni di Maria Valtorta” una cristiana in odore di santità costretta a letto per malattia.
Mia madre non mi ha insegnato niente, ma da lei ho imparato moltissimo.
Mia madre è morta senza un lamento.
Mia Madre.

MARINA PIZZI

2 commenti:

  1. Molto commovente… un abbraccio forte, Marina! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *