Recesione di “Il viaggio” di Maria Rosaria Spingardi

Il viaggio

Titolo: Il viaggio

Autore: Mara Rosaria Spingardi

Editore: EGC Edizioni

Dati: 2015, pag. 101

 

Il viaggio è una raccolta di poesie scritte da suor Maria Rosaria Spingardi. Si tratta di un libricino che consta di venti-trenta poesie, messe insieme dalle sue consorelle domenicane dopo la sua morte. In queste poesie si trova l’essenza dell’autrice: una Donna semplice, umile, che prova meraviglia di fronte ai fenomeni naturali, ma anche una donna che, dopo molti anni, prova sempre la stessa Gioia di essere al servizio di Dio. Il libro è diviso in tre parti, ciascuna delle quali presenta delle brevi introduzioni alle poesie che il lettore leggerà subito dopo. Inoltre, a separare la prima parte dalla seconda, e  la seconda dalla terza, contribuiscono dei disegni in turchese, realizzati da suor Paola.

Il viaggio, la poesia che dà il titolo a questa raccolta, si trova esattamente a metà del volume, rappresentando così uno spartiacque tra la sua esperienza di monaca domenicana a Lecco prima, e a Bergamo poi, e quella nel Monastero di Pratovecchio, vicino Arezzo, dove è rimasta fino alla fine dei suoi giorni.

Ho visto suor Maria Rosaria nel 2009, durante la mia prima visita al Monastero di Pratovecchio; era una persona provata, vittima, anni addietro, di una tetraparesi, che l’ha poi costretta sulla sedia a rotelle. Non si può dire che l’abbia conosciuta realmente, poiché mi limitavo solo a salutarla, e non ho mai avuto con lei un vero dialogo; cosa che ora rimpiango molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *