SONO ARRIVATE! di Susan Moore

Sono arrivate!
Libere e uniche
Lacrime giuste
Non per gli altri
Solo per me
Tornando indietro
Ma non così lontano
Lacrime calde e limpide
Indietro nel tempo
A una voce acerba ed intensa
Come acerba ed intensa ero io, in quel ‘69
Occhi annegati in un blu intenso di finta realtà
Mi guardano ancora
Disegnati
La voce è sempre più forte
Confusa
Sinistra
“Se ti penso, penso a Low”
Fui così decadente?
Sinistra e persa
Non mi persi mai
Arrivai a quella sera
Sotto quell’angelo
Fine rettilineo
Giro in tondo
Nella città proibita
Dalle case tutte uguali
Dalla piazza specchio di un mondo al tramonto
Il freddo gelava il fiato
Le mie mani calde
Uno sguardo verso l’alto
Senza bere
Piansi
Vidi angeli e demoni tutti insieme
Il mio passato ed il mio presente si incontravano per l’ultima volta
Vidi eroi
Quegli eroi
Quelli di un giorno e mai più
Quelli che non muoiono mai
Quelli che non sarò mai
S.M. (c) 16/1/16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *