Polpette di miglio profumate e croccanti

Polpette di miglio profumate e croccanti

Ricetta di Maria Cristina Sferra

Polpette di miglio

Una voglia pazza di polpette? Queste sono l’ideale, così saporite e semplicissime da preparare. In più sono a base di miglio, un cereale misconosciuto dalle numerose proprietà salutari. Non abbiate paura di sperimentare nuovi sapori e nuove consistenze, perché queste polpette di miglio vi conquisteranno!

Con le dosi che trovate qui sotto otterrete 12 polpette, ma all’occorrenza potete aumentare le dosi. Alcune quantità sono approssimative, ma come succede in cucina, quando si cercano gli ingredienti seguendo l’ispirazione del momento, spesso ci si dimentica di pesare!

Per la mia esperienza, vi consiglio di cuocere il miglio in pentola a pressione: i tempi si riducono e la consistenza finale è perfetta. Buone “migliette”, profumatissime e croccanti!

PICCOLA NOTA  Il miglio (panicum miliaceum) è un cereale antico e poco conosciuto, è privo di glutine, ricco di minerali e vitamine e ha sull’organismo un prezioso effetto alcalinizzante.

INGREDIENTI

100 g di miglio decorticato

acqua

1 manciata di prezzemolo

1 pugnetto di semi di girasole

1 pugnetto di semi di zucca

1 spicchio d’aglio

1 pizzico di sale marino integrale fino

1 pizzico di curry in polvere

1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo biondo

pane di semola di grano duro raffermo grattugiato

olio evo

PREPARAZIONE

Lavare e scolare bene il miglio, poi cuocerlo in pentola a pressione insieme a due parti di acqua e un pizzico di sale per 12 minuti dal fischio, abbassando la fiamma al minimo.

Nel frattempo, con l’ausilio di un mixer, tritare non troppo finemente il prezzemolo lavato e asciugato, l’aglio privato del germoglio,  i semi di zucca, i semi di girasole, una presa di sale, una spolverata di curry (per un effetto più delicato si può usare il curry solo nella panatura e non all’interno del composto).

Trasferire il trito in una ciotola capiente e mettere da parte.

Quando il miglio è cotto, trasferirlo nella ciotola grande con il trito e mescolare amalgamando bene il composto, aggiustando di sale se occorre.

A parte, mescolare il pangrattato con una presa di curry e i semi di sesamo per fare la panatura.
Coprire la placca con carta da forno.

Prima che il composto di miglio si raffreddi, formare le polpette dandogli la classica forma schiacciata, rotolarle e schiacciarle delicatamente nella panatura in modo che ne siano ben ricoperte, poi disporle sulla placca da forno.

Oliare leggermente le polpette, girandole più volte in modo che l’olio sia anche sotto.

Infornare e cuocere a 175° per 16 minuti girandole a metà cottura in modo che dorino uniformemente.

Sfornare e servire! (Sono ottime anche il giorno dopo, se avanzano…)

Ricetta tratta dal blog CookingCri  http://cookingcri.blogspot.it/

Polpette di miglio

Maria Cristina Sferra

Maria Cristina Sferra, giornalista professionista e graphic designer. Insaziabile lettrice, scrive per lavoro e per passione. Autrice indipendente, ha pubblicato il romanzo “A mezzogiorno del mondo (una storia d'amore)”, la silloge poetica “Il soffio delle stagioni”, la raccolta di racconti rosa "L'amore è una sorpresa".

7 commenti:

  1. Molto interessante, Cri! L’ho copiata, poi ti farò sapere!

  2. Buone le polpette, io le ho appena fatte utilizzando il miglio come panatura 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *