“Oltre il buio il tuo respiro” di Elisabetta Barbara De Sanctis. Recensione di Anna D’Auria

Recensione di Anna D’Auria

Elisabetta Barbara De Sanctis, “Oltre il buio il tuo respiro”, CreateSpace Independent Publishing Platform, 2015

12592247_1679878422270419_4991951796368232385_n

Luca e Laura. Laura e Luca. Un amore oltre l’umano, oltre il logico, oltre il possibile. Un filo rosso che lega due persone al di là della vita e della morte.
Cos’è la vita senza l’oggetto del nostro amore?
Non resta nulla, se non un vuoto involucro da riempire col lavoro, fino a stordirsi. Fino a restare esamini, vinti dalla stanchezza. Nulla più ha importanza, di giorno. Ma la notte… Oh, la notte! Quando arriva la notte, Luca, in coma dopo un incidente, va dalla sua Laura. Sempre, tutte le notti. E la vita riacquista senso, in attesa della notte.
Un romanzo avvincente, pieno di colpi di scena, che tiene incollato il lettore fino alla parola fine. Un romanzo che fa sorridere, e piangere. Un romanzo che ci interroga sul significato della vita, della morte, dell’amore vissuto con la passione riservata a quella sola e unica persona che ci permette di essere noi stessi oltre i nostri limiti, che ci migliora, che ci fa scoprire nuovi orizzonti. Un romanzo destinato ad un pubblico adulto, in grado di comprendere le molte sfumature dell’amore.

2 commenti:

  1. L’ha ribloggato su Velo di Donnae ha commentato:
    Ringrazio di cuore il blog “Cultura al femminile” (https://letteratura al femminile.wordpress.com) per questa splendida recensione al mio romanzo <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *