“Essenze di giorni sognanti”di Chiara Dall’Ara

“Essenze di giorni sognanti” di Chiara Dall’Ara

Recensione di Emma Fenu

essenze di giorni sognanti

“Essenze di giorni sognanti. Lettere ai tempi dei social network” è un romanzo di Chiara Dall’Ara, edito da Sensoinverso nel 2015.

Scrivere una lettera è un gesto antico, oggi quasi desueto.

La grafia è la firma di un sentimento, la carta è un’alcova di intimi segreti, l’inchiostro è il sangue della memoria.

Essenze di giorni sognanti” ci consegna un carteggio, accumulatosi nel corso di due mesi, vergato da una donna, ormai adulta, e mai spedito al destinatario, un suo amore giovanile rintracciato su un social network.

Alle chat virtuali, che paradossalmente sono l’unica forma di reale contatto fra i due, si aggiunge e sovrappone una corrispondenza talmente intima da diventare un diario con un interlocutore fantastico, come la celebre Kitty che accolse le confessioni della piccola Anna nella sua prigione di silenzio.

La protagonista, consapevole dello scopo catartico e terapeutico dello scrivere, si destreggia bene fra le regole del suo gioco, mettendo nero su bianco stralci di vitareminiscenze, disquisizioni sulla politica e sulla societàdisillusioni speranze che accompagnano l’epoca in cui i dolori non si esauriscono più in una notte soltanto, lasciando, all’alba, un cuscino gravido di lacrime e sospiri.

Eppure, “Essenze di giorni sognanti” è molto di più di quanto appare ad una lettura veloce e distratta.

Fra le righe bianche si comprende il motore della stesura, l’evolversi di un progetto mai nominato nel libro, se non attraverso il ricorso a mattoni metaforici.

Si tratta del percorso di vita di ciascuno, in cui tutti possiamo riconoscerci, battezzando l’opera da edificare con l’appellativo che sentiamo nostro, perché non ad Antonio e Chiara le parole si rivolgono, ma a te, il destinatario prediletto.

 “Il mio motto è “Il fine giustifica i mezzi, a patto di non ledere la libertà altrui”.

Ciò vale anche per un’importante situazione che mi appartiene. 

Ma attuandolo, qualcuno è danneggiato: io.

Comunque, il traguardo da conquistare è tanto nobile da sacrificare parte di me stessa. Torno ai cataloghi; presto parlerò ancora di me”.

Titolo:“Essenze di giorni sognanti. Lettere ai tempi dei social network”
Autore: Chiara Dall’Ara
Edizione: Sensoinverso, 2015
link d’acquisto:

http://amzn.to/2d30DcN

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *