“Come le donne di Tiziana Viganò”

“Come le donne di Tiziana Viganò”

Recensione di Lina Mazzotti

Come le donne

In questo libro incontriamo dodici donne che non hanno perso il loro punto di vista sul mondo e su sé stesse e non sono rimaste stritolate nei dolori, nella paura o nel ricatto emotivo.

Hanno avuto la forza di fermarsi in tempo nelle situazioni difficili per non subire, riconoscendo gli abusi e i disagi con la giusta percezione della sofferenza, agendo con speranza.

Non hanno minimizzato o banalizzato per non essere indotte a tacere, combattendo contro il senso di solitudine che porta inevitabilmente alla perdita di autostima e dei propri confini.

Niente sotterfugi, ma certezza che non è solo l’altro il detentore della verità e riacquistando così il potere sulla propria vita.

Un mondo femminile con capacità di medicare ferite, alimentare sogni e con la forza di realizzare progetti ma anche di chiedere aiuto o di scappare dalle pericolosità fisiche e manipolazioni psicologiche.

Donne che affrontano l’esistenza mediante l’interiorità complessa ma con coraggio, insieme alla forza di rinascita che ha in sé la capacità di autoprotezione, vera essenza femminile che nutre e rigenera.

Attraverso le crisi c’è l’opportunità di cambiamento per arrivare alla consapevolezza e all’orientamento al bene, perché nessun problema è una sconfitta definitiva.

Nelle donne è insita la natura originaria e originale della pace e della vita con la capacità di mediare e di curare le relazioni, nonostante siano state costrette a subire sopraffazioni e sfruttamenti nel corso dei secoli e ancora oggi ne risentono.

Un destino che hanno subito, relegandole a ruoli secondari e dando luogo a credenze radicate e autolesioniste, ma non queste donne che hanno un pieno contatto con la propria interiorità e bisogno di libertà spirituale.

Un testo profondo perché leggendolo troviamo un pò di noi, entra dentro la nostra memoria e inevitabilmente si unisce alla memoria collettiva aumentando la cultura viva.

Sfogliandolo veniamo a contatto con sensazioni autentiche emozionanti scritte in modo chiaro e fluido con realtà oggettiva che ci rappresenta pienamente.

Tanta vita e tante parole, parole di rimpianti di libertà, di saggezza, di paura, di fede.

Tanto amore in tutti i suoi colori dai più caldi e struggenti ai più cupi e tristi e tutti insieme dipingono un mandala variopinto che poi verrà liberato al cielo dopo averci permesso di gioire vivendo e creando nuovi spazi dentro di noi.

Sinossi

I dodici racconti di questo libro presentano personaggi reali, che mi hanno raccontato la loro storia: io l’ho trasformata e scritta velandola per assicurare la loro intimità. Ho scelto queste donne perché sono simboli di una condizione femminile attuale e sfilano attraverso le pagine verso un finale che è una meta comune; dopo aver raccontato le loro esperienze, molto diverse tra loro, arrivano a una comune consapevolezza che le ha portate a uscire dalle difficoltà.

Titolo: Come le donne
Autore: Tiziana Viganò
Genere: Narrativa
Editore: PMEdizioni
Data edizione: 2016
Pagine: 122

 

Lina Mazzotti [LiZ]

Ho sempre lavorato con bambini e anziani nell’ambito socio sanitario e nell’insegnamento. Lettrice vorace, amo scrivere poesie, collezionare aforismi, praticare l’handmade. Vivo a contatto con la natura e i miei dolci gatti.

Un commento:

  1. mirella morelli

    Lina, ho appena finito di leggere questo libro e non avrei saputo trovare parole migliori per parlarne…Brava!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *