“Il risveglio di Fahryon” di Daniela Lojarro.

“Il risveglio di Fahryon” di Daniela Lojarro.

Recensione di Altea Alaryssa Gardini

il risveglio di Fahryon

C’è sempre un momento nel nostro vivere in cui qualcosa turba la nostra quiete, a quel punto la scelta non è sempre facile: scegliere l’armonia del nostro essere o escludere tutto quello che non sia il nostro interesse e pretendere di assoggettare coloro che ci circondano?

“Non tutto è solo ciò che sembra”

Sembra una cosa buffa e priva di una logica ma tutto all’interno del mondo è un prisma che sprigiona luci diverse a seconda del modo in cui lo si guarda, si smette di credere che una margherita sia bellissima solo perché la luce non la bacia e lei si è assopita per riposare?

Il risveglio di Fahryon è il secondo volume della bella ed avvincente storia di Daniela Lojarro, ci accompagna in un mondo di intrighi, in un regno che vive cullato dal Suono Sacro, una forza che regola la magia del mondo.

Ci troviamo di fronte alla forza di persuasione e seduzione della presenza di Mazdraan, che con il suo carisma e importante posizione nel mondo non esita ad asservire i suoi familiari o sottoposti e eliminarli quando essi non gli sono più di alcuno aiuto.

Questo nobile cavaliere ha da tempo rinunciato a percepire l’equilibrio e vuole per sé il modo e la sua conoscenza, non gli interessa affatto il come raggiungerà lo scopo.

Ad ostacolare questa potente figura troviamo suo figlio Uszrany, il quale privo di ogni interesse personale per il trono si troverà a scandagliare il suo animo per trovarvi uno spiraglio di pace ed affrontare, una volta per tutte, l’odio e il ribrezzo per suo padre.

Presto questo ragazzo dovrà fronteggiare il drago che vive in lui, per poter rispondere alle domande del suo animo e giungere, in fondo alla grotta, a vedere il suo futuro con la donna che ama.

Da corolla a questo fiore di eventi, astuzie, intrighi e turbamenti, fa la figura di Fahryon.

Fahryon è la donna amata da Uszrany, ma non solo.

La troviamo, in un monastero, addormentata e prigioniera di sé stessa, in un silenzio che da sola si è imposta per fuggire dal suo dolore.

Delle difficili prove l’attendono al suo risveglio e le verrà svelata la profezia che c’è nel suo destino, ma da sola deve trovare la forza per raggiungere il potere che gli consentirà di portarla a compimento.

Il libro è molto bello e ben strutturato. Mi ha tenuta incollata alle pagine sperando che la nostra fragile ma potente eroina avrebbe sconfitto il suo nemico liberando sé stessa e il suo amato dal giogo del possesso che Mazdraan esercitava su di loro.

Cosa più importante è stato scoprire se l’equilibrio riavrebbe avuto la sua vittoria sull’egoismo e la superbia.

Io non vi dico più nulla, per saperlo dovete leggerlo e lasciar cantare il suono.

Titolo: Il risveglio di Fahryon
Autore: Daniela Lojarro
Genere: Fantasy
Edizione:Editrice GDS
Anno: 2016
Pagine: 336

Sinossi:

Fahryon, neofita dell’Ordine dell’Uroboro, fugge dalla capitale del regno di Arjiam insieme ad Uszrany, cavaliere dell’Ordine del Grifo, per evitare di cadere nelle mani del potente nobile Primo Cavaliere del regno, il nobile Mazdraan, segretamente adepto della Malia, l’insidiosa magia legata al Silenzio e al Vuoto.

Tuttavia, durante la precipitosa fuga, il nobile Mazdraan cattura Uszrany; Fahryon, invece, è tratta in salvo da Vehltur, un misterioso Magh.

Mentre Uszrany, prigioniero del nobile Mazdraan, scopre sconcertanti segreti sulla storia del regno e impara a convivere con i fantasmi del suo passato, Fahryon, sotto la guida di Vehltur, inizia il cammino iniziatico che, prova dopo prova, la prepara al confronto con il suo avversario, il nobile Mazdraan.

Link all’acquisto:

https://www.amazon.it/Il-risveglio-Fahryon-Daniela-Lojarro-ebook/dp/B019D9Q9D0/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1473171814&sr=1-1&keywords=il+risveglio+di+Fahryon

2 commenti:

  1. Cara Alyssa ti ringrazio per questa profonda e appassionata lettura della mia storia e delle tematiche che lo sorreggono!

  2. Ti ringrazio veramente, se potessi ti abbraccerei per questa lettura attenta e profonda della mia storia, per essere penetrata nelle pieghe recondite dei personaggi e della loro evoluzione, per aver prestato attenzione alle tematiche che ne reggono la struttura!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *