“ Mi hanno fatto sedere qui”di Francesca Cuzzocrea . Recensione di Franca Adelaide Amico

Recensione di Franca Adelaide Amico

Francesca  Cuzzocrea “ Mi hanno fatto sedere qui”. Ed. Lettere animate, 2015

9788868825355g

Argomento delicato e difficile quello proposto nel romanzo “ Mi hanno fatto sedere qui” della bravissima scrittrice Francesca Cuzzocrea.

Parliamo dei meandri  inesplorabili, forse, inesplorati, sicuramente, della mente umana. E quale momento più drammatico e sconvolgente può essere quello che vede le nostre facoltà mentali annebbiarsi quando l’ età avanza inesorabilmente e , impotenti, assistiamo alla disarmante verità che , ormai, chi ci guarda con occhi spenti, ci ha riservato forse solo un angolino nella sua memoria, un angolino ancora “ sano” che, a tratti, purtroppo, è illuminato dalla luce dei ricordi ?

Parliamo della demenza senile e parliamo di tutte quelle persone che sanno cosa significhi perdere a poco a poco il rapporto con una persona cara, almeno come fino a quel momento lo abbiamo conosciuto.

E’ catartico il libro della nostra Francesca, sebbene la catarsi implichi il fuoco doloroso della purificazione. Si piange, leggendo il libro della nostra scrittrice. Si sorride, anche.

C’ è tenerezza, amore, dedizione , fiducia e tanta profonda riflessione dietro  “ Mi hanno fatto sedere qui”.

Sì…” Mi hanno fatto sedere qui” , a testimoniare che, ad un certo punto della vita, sono gli altri a decidere per noi, perché loro sanno quello che è giusto per noi. Peccato che, in quel momento, non ne saremo consapevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *