“Stoneland” di Roberto Saguatti

“Stoneland – I signori del vento e del fuoco” di Roberto Saguatti

Recensione di Altea Alaryssa Gardini

Stoneland

 

Ci sono forze misteriose nel mondo, non tutti sono in grado di sfruttarle, ma qualche volta sono loro a scegliere qualcuno.

In questo mondo, Stoneland, sono le pietre a scegliere. Anzi no, non è proprio corretto.

A scegliere, è la volontà dell’animo che diverrà il possessore della forza nella roccia. Esiste un’unica maniera per ottenerne una: passare il confine, la pietra risponderà a quella singola volontà, fino a che il suo ciclo non sarà completo.

Il “contratto” tra i due non si può semplicemente definire, tra i due elementi dell’accordo esiste un’intima connessione.

La pietra è cuore pulsante della linfa vitale del suo possessore, lui è connesso a lei da una presenza che non si può ridurre al possesso. Ne custodisse i profondi abissi, le immense distese di pensieri ed una parte del suo animo. L’altra parte della mela o la presa della biblica costola.

Detto questo, non tutte le pietre sono uguali.

La loro grandezza è specchio del potenziale, una diapositiva sul potere che da essa verrà, ma sola è inerme e necessita di una volontà che la guidi.

Incontriamo qui i due protagonisti, alla ricerca e alla conquista della loro prima pietra: il vero inizio della loro vita sociale.

Gerrit e Val sono due ragazzi ai diversi lati della mappa.

Gerrit ha dei grandi sogni, dei forti pensieri inespressi e teme che tali rimarranno. Val ha una famiglia importante ma i legami al suo interno, non lo sono in equale maniera. Sono due giovani che celano un enorme potenziale, daranno prova a sé stessi di cosa possa fare un enorme volontà di crescere e migliorarsi, anche se il loro cuore non ha ancora svelato loro tutto il loro essere. Noi, come spettatori, possiamo guardarli sbocciare e prendere coscienza.

Un Fantasy, questo di Roberto Saguatti, semplice ed eppure mai scontato, che detiene il lettore schiacciato contro il soffitto e sospeso nel vuoto. La narrazione ha un ottimo ritmo, che in alcuni passaggi diviene quasi machiavellico. Possiamo svelare la vita dei personaggi, poco a poco, senza mai essere troppo saturi e nel contempo ci è dato seguire cosa si muove nella società. Un passaggio aperto sotto la corteccia di un regno apparentemente in pace. Non è affatto detto che sia chiaro chi muove i fili delle decisioni, a volte una bugia aiuta una grande realtà a svegliarsi.

Davvero una bellissima avventura in Stoneland- I signori del vento e del fuoco, in cui forze soprannaturali e umane emozioni si condensano portandoci con loro, in un luogo non dissimile dal nostro, per mano a personaggi colmi di umanità con un realismo tangibile.  Roberto Saguatti ci invita, guidandoci, in una mirabolante e fantastica battaglia in cui la cooperazione è tutto e l’amicizia non è un vuoto a perdere.

Come l’autore, vi lascio una citazione calzante:

“Cu Chulainn scelse

un cammino sbagliato

Allora il suo scudo cadde

il suo cavallo gli volse le spalle

La sua spilla lo ferì

Si mise in cammino trafitto

la sua forza traboccò”

(la Saga irlandese di Cu Chulainn)

Titolo: Stoneland – i signori del vento e del fuoco”
Autore: Roberto Saguatti
Genere: Fantasy
Editore: Echos edizioni
Data edizione: 2014
Pagine: 430

Sinossi:

Le pietre del potere sono in grado di amplificare le capacità innate di ogni persona. Gerrit è un ragazzo come tanti altri ma, durante la prova per ricevere la sua prima pietra, compie un’impresa mai vista nella storia. Dall’altra parte del mondo, Val ha appena ottenuto la pietra del vento, quando qualcuno tenta di ucciderlo. Il Duras è in fermento, il malcontento si è diffuso fra il popolo. Il generale Askar, in segreto, fomenta i tumulti con l’intento di deporre il monarca. Entrambi i ragazzi, ignari dei recenti accadimenti, partono per il Duras alla ricerca della loro seconda pietra. Si troveranno coinvolti nello scoppio della rivolta, loro malgrado protagonisti di una straordinaria avventura: magia, amore e battaglie epiche, durante i quali gli eventi si rincorreranno frenetici, fino al sorprendente finale.

Link all’acquisto:

https://www.amazon.it/Stoneland-signori-del-vento-fuoco/dp/8898824262/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1473060484&sr=1-1&keywords=stoneland

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *