Auguri a tutte le Mamme!

a cura di EMMA FENU

Auguri a tutte le mamme!

Auguri alle mamme che hanno cullato nella pancia, prima che nelle proprie braccia. A quelle che profumano di latte, che hanno perso sonno, ma hanno guadagnato in amore, a quelle che sono le regine dei propri figli, con il diadema  anche con i capelli bianchi  e le rughe di troppi sorrisi.

Auguri alle mamme di cuore, che hanno atteso in gravidanze infinite, senza smettere di lottare. A quelle che, nonostante siano donne e, a volte, anche professioniste in carriera, non mancano mai di essere mamme, l’universo dei propri figli.

Auguri alle mamme “supplenti”, le zie vere e acquisite, le insegnanti,  le educatrici, le baby sitter. A quelle che hanno mille figli e non ne scordano nemmeno uno, anche se passano vent’anni, a quelle che si commuovono ad ogni successo, perchè si impara in due.

Auguri alle mamme per vocazione: donne, bambine, uomini, ragazzini, negozianti, impiegati alle poste, postini, medici, avvocati, baristi, parrucchieri. A quelle che per un istante o una vita accolgono figli dispersi con amore, senza pretendere nulla in cambio. Abbiamo bisogno di essere coccolati, almeno una volta nella vita, per destarci dal sonno della stristezza!

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Un commento:

  1. Adoro queste canzoni, dolci ricordi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *