Carbonara con tofu affumicato. Ricetta di Tiziana Viganò

dosi per una personariso patate e cozze

70 g penne bianche o integrali

60 g tofu affumicato

1 uovo

1 cucchiaio di parmigiano

1 cucchiaio olio evo

sale pepe

D’estate comincia il mio periodo vegetariano, istintivamente non ho più voglia di mangiare carne e derivati, ma rimane il gusto per i piatti saporiti e gustosi. La pancetta non è un ingrediente abituale della mia cucina, perché  troppo malsana e pesante, ed è facilmente sostituibile con il tofu affumicato.Questo è un alimento prezioso, ma bisogna saperlo scegliere – la mia marca preferita è “La fonte della vita”, ma anche la “Sen-do” reperibili nei negozi di alimenti naturali, perchè quelli dei supermercati sono immangiabili.

Il tofu è una preparazione fatta a partire dai fagioli di soja: ha il vantaggio di essere un prodotto con alto contenuto di proteine vegetali, quasi privo di grassi, a bassissime calorie, circa 130 per 100 grammi, 13 g di proteine, 0,8 g di carboidrati, 8 g di grassi. Ottimo per le diete e per chi deve controllare grassi e colesterolo e in più è digeribilissimo. Un secondo piatto ideale per tutti: attenzione, qualcuno lo chiama “formaggio” di soja… ma del formaggio non ha neppure il lontano ricordo: e non va mai consumato crudo, com’è nella confezione. Comperate sempre il tofu al naturale, di buona marca biologica, toglietelo dalla confezione e sciacquatelo sotto l’acqua, poi fatelo sempre cuocere: non è adatto ad essere consumato crudo. Come il seitan, ha un sapore neutro e insipido che assorbe il gusto dell’intingolo in cui lo fate insaporire: la fantasia si può sbizzarrire a dargli il sapore che preferite.La versione affumicata è una risorsa saporita per ottime paste alla Carbonara o all’Amatriciana, creme spalmabili a pesto o al tonno.

Bendate gli occhi a un amico/a e fate assaggiare questa pasta perché ha lo stesso sapore della carbonara vera: solo un palato da gastronomo capirà che la consistenza del tofu, molto tenera, è diversa dalla pancetta soffritta, che è croccante.

In poco olio rosolate il tofu sciacquato, tagliato a cubetti e salatelo (è completamente senza sale). Mentre cuoce la pasta sbattete l’uovo con due cucchiai di acqua di cottura e grattate il parmigiano. Scolate la pasta, saltatela nella padella col tofu, poi a fuoco spento, unite l’uovo mescolate bene, unite il parmigiano e il pepe macinato al momento.

tizianaviganò

Tiziana ViganòMilanese, laureata in Lettere Moderne, redattrice e iconografa per molti anni presso Garzanti Editore, ha poi approfondito altri interessi e lavorato nel campo della psicologia, della comunicazione e della medicina naturale, studiando a fondo i rapporti tra mente e corpo. Appassionata di cultura, arte e letteratura, scrive da sempre: è scrittrice e giornalista free lance. Ha pubblicato saggi e articoli: negli ultimi anni, con gialli e racconti ha trovato nuovi spazi nella narrativa. Il lavoro sul campo l’ha portata a prestare una particolare attenzione alla psicologia e le ha fornito ispirazione per raccontare soprattutto storie vere, centrando in particolare figure femminili che emergono con le loro luci e ombre, nelle difficoltà e nel successo, nel dramma e nella rinascita. Attiva nel volontariato sociale a favore delle donne, ha fatto esperienze e progetti per ONG in Africa e nella Repubblica Dominicana a favore dei migranti: assieme al lavoro come Counselor (terapia di sostegno) e ai viaggi nel mondo, queste attività sono fonti inesauribili per le sue storie. Nel 2012 ha pubblicato “Come le donne” raccolta di 12 racconti ispirati a questi temi, ora edito da PMedizioni; nel 2013 ha partecipato con due opere all’antologia “Una rondine sul filo”, Marco Del Bucchio Editore. Con il giallo "Una mente in nero" nel 2012 ha vinto il premio speciale nel XXV concorso "Borgo degli artisti" di Milano. Nel 2014 "Come le donne" ha vinto il Premio Internazionale Nuove Lettere, sezione Narrativa, dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli. Nel 2015 ha partecipato all’antologia “Milano in 100 parole”, Giulio Perrone editore. E’ autrice di due blog: http://tizianavigano.blogspot.it cultura libri e società e http://ilgustoeilgiusto.blogspot.it benessere e cucina, il suo hobby. Collabora a “Sognaparole Magazine” rivista di cultura e attualità della Società Umanitaria di Milano http://sognaparole.blogspot.it, a “Cultura al femminile” https://letteraturalfemminile.wordpress.com ; Gli scrittori della porta accanto http://www.gliscrittoridellaportaaccanto.com e valuta e seleziona testi per http://extraverginedautore.itCon il patrocinio del Comune di Rescaldina (Milano) conduce la giornata per scrittori “Il vizio di scrivere” https://www.facebook.com/Il-vizio-di-scrivere e presenta autori negli eventi "Happy Hour con l'autore"

Un commento:

  1. Grazie, Tiziana, per questa ricetta. Io che sono vegetariana la terrò presente 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *