“Il segreto dell’alchimista” di Antonia Romagnoli

“Il segreto dell’alchimista” di Antonia Romagnoli

Recensione di Altea Alaryssa Gardini

alchimista

«Vi era in una terra lontana lontana, un mondo pieno di ombre e magia…» disse il vecchio anziano davanti alla porta della libreria.

Ero entrata per curiosare tra gli scaffali, mi ero subito messa a vagare tra i volumi, in cerca di qualcosa che mi incantasse l’animo e mi trascinasse in luoghi lontani.

C’erano molti tomi che destavano la mia curiosità e uno tra questi mi aveva incuriosita: “Il segreto dell’alchimista”

Nelle prime pagine ho trovato la mappa di un mondo nuovo che si stava offrendo a me. Un mondo diviso in due da una profonda faglia, un luogo dove campeggiavano davanti a me nomi e città. Ho scorso, con calma, ogni singolo nome di quelle pagine, poi mi sono dedicata alla lettura delle prime righe: «Bene, partiamo con un antefatto in cui sono presenti dei corvi e l’inizio di una caccia» ho detto a me stessa.

Una premessa ricca di aspettative entusiasmanti, anche il mio libro preferito inizia con presagi tenebrosi, quindi ho pensato che dovevo assolutamente comprarlo.

«Quel libro parla di avventure che mai finiranno» disse, di nuovo, il vecchio che avevo scoperto essere il proprietario del negozio.
«Non è sempre così con questo genere di libri?» ho domandato sorniona al vecchietto «Io adoro le spade, i cavalieri e i maghi, quindi penso che sarò molto felice quando lo avrò terminato.»

L’anziano mi sorrise e impacchettò il libro, a nulla era valsa la mia protesta sul fatto che fosse per me e non un regalo, lui aveva alzato lo sguardo e mi aveva guardato con curiosità: «Sai signorina, una volta ho conosciuto una ragazza impertinente come te, qui non viene mai nessuno e mi va di fare un pacchetto. Come vedi è esattamente quello che sto facendo, bene ora vai che si fa tardi.»

Sono state le ultime parole che ho sentito e mi sono ritrovata nei giardini davanti alla libreria, mi sono voltata, non ricordavo affatto di essere uscita ma la libreria era sparita e al suo posto era comparso un enorme cartello pubblicitario. Uno strano cartello davvero, ero stordita ma per qualche secondo mi sono fermata a guardarlo. Quello che vi ho letto aveva dell’incredibile: «Vuoi che ti trasformi in un rospo? Vai su! Dert era qui.»

Sono tornata a casa correndo e completamente sconvolta, non capivo cosa fosse successo, avevo ancora il libro impacchettato in mano e lo guardavo come se potesse sparire da un momento all’altro ma così non è stato.

Ho iniziato a leggere “Il segreto dell’alchimista” di pomeriggio e il sole, da quel momento, mi è girato attorno per due volte mentre lo terminavo. Che dire se non che è meraviglioso, entusiasmante, pieno di sentimento e passioni. Mi sono addentrata nelle Terre baldanzosa e coraggiosa, mentre camminavo e osservavo i protagonisti e non ho idea di come sarò quando uscirò.

Ho lottato e sofferto con loro in questo enorme viaggio che li ha portati nei luoghi più luminosi, nelle nebbie più fitte e che, probabilmente, li ha temprati e cambiati più di quanto credessero possibile.

Ho dimenticato la strada del ritorno a casa e non ho nemmeno pensato di cercarla ma, durante il viaggio, ho incontrato un vecchio amico che mi ha osservata rivolgendomi un enorme sorriso:

«Che hai da guardare ragazzina, Dert è sempre stato qui, te lo avevo detto che non sarebbe finita.»

Sinossi:

Un atroce delitto, compiuto in un castello reso inespugnabile dalla magia, è solo la prima di una serie di morti misteriose che attraverserà le Terre e che costringerà il Supremo, Magister a capo della città di Palàistra, a occuparsi del caso.

Le indagini saranno affidate al principe Nimeon e a Ester, maga e insegnante di magia, che si troveranno così depositari del Mandato.

L’incarico li costringerà viaggiare per i regni alla ricerca dell’assassino, sulle tracce di un’antica leggenda che collega la famiglia di Nimeon ai segreti custoditi nelle Nebbie, allo spietato omicida e al passato della stessa Ester.  Ma il mistero più grande che li coinvolgerà è quello che lega le Terre ai poteri dell’alchimista napoletano Raimondo di Sangro, e che li condurrà più lontano di quanto potessero immaginare.

Titolo: Il segreto dell’alchimista
Autore: Antonia Romagnoli
Genere: Fantasy
Editore: Delos Digital
Anno: 2015
Pagine: 685

Link all’acquisto:

https://www.amazon.it/segreto-dellalchimista-Odissea-Digital-Fantasy-ebook/dp/B015K0RR8M/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1477248636&sr=8-1&keywords=il+segreto+dell%27alchimista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *