Novembre

Novembre e i suoi colori

Robiz

novembre

novembre solarolese

Novembre inizia ricordandomi di non dimenticare, ma forse non sa, che non si può dimenticare.

Novembre è la rabbia, perché a differenza del mio, i vostri volti non invecchiano e non invecchieranno.

Novembre è la mancanza: di quelle discussioni che non facciamo più, di quelle serate che non ci sono più.

Novembre è una poesia, che, con i suoi colori che danzano tra gli alberi, mi ricorda i momenti che furono e mi riporta col corpo, ed a volte solo con la mente, in collina a Brisighella, poi in discesa fino a Castello, al fiume, a Rapallo e nel giardino di casa mia.

Attraverso i cancelli con le lenti scure, per difendere la mia nostalgia, con me porto la mia piccola aliena, un super terrestre e tutto l’affetto che fu e che, nonostante tutto, ancora è.

Novembre è anche il mese dei progetti e dei sogni e non vedo l’ora di vederli realizzati.

https://pianeta1p36.wordpress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *