“Un secondo lungo una vita” di Lisa Molaro

“Un secondo lungo una vita” di Lisa Molaro

Recensione di Maria Cristina Sferra

un secondo lungo una vita

Beatrice cammina a piedi nudi incontro al destino.

Beatrice ha lunghi capelli rossi che si muovono sul vento della passione. Beatrice è colma di serenità. Beatrice ha un amore grande.

Ma la vita è beffarda e il dolore è in agguato.

Il tempo si ferma sull’asfalto in quel secondo che gela il sole. Che gela la vita stessa e si porta via l’uomo che Beatrice ama, lasciandola sola davanti al mondo. Sola davanti al proprio nudo sentire.

Un secondo lungo una vita, il telefono che suona, il secondo prima che si accavalla al secondo dopo, qualcuno risponde e la lancetta del cuore si ferma.

Una bolla di ghiaccio le racchiude il cuore e i pensieri.

La vita ora è lontana, là fuori. Le voci degli altri si susseguono, ciascuna ha un tono diverso, una particolare carezza. E tra di esse una è speciale, è pura energia, puro amore. Ma non basta. Beatrice non sente, non vuole ascoltare. Non può farlo. L’eco dei suoni è impalpabile ovatta bianca.

Sei gelo, sei ghiaccio e io scivolo davanti alla porta del tuo cuore senza riuscire a far rumore.

Il lutto è uno scudo di gelido cristallo. Un’anestesia totale.

Per quanti secondi ancora? Per quanti mesi? Per quanti anni? Solo una minuscola incrinatura, solo un biglietto, solo un grido. Sotto il ghiaccio si intuisce la speranza. Un bagliore, una possibilità.

Ben al di là della paura, molto oltre il dolore, la vita può infine tornare a essere vibrante emozione.

Fu in quell’esatto, microscopico, piccolo, veloce secondo che lei mi sfiorò la punta del naso prima di rimettersi a volare sopra la mia testa con cerchi sempre più larghi e alti nel cielo. “Sei tu!!!” dissi un po’ più forte, con convinzione, mentre qualche lacrima iniziava a scendere.

La scrittura di Lisa Molaro è ricca, cangiante, molto personale. Leggere le sue pagine è come dissetarsi con acqua gradevolmente fresca e naturalmente frizzante. Un secondo lungo una vita è il primo romanzo dell’autrice, tanto intenso e coinvolgente quanto delicato. Nonostante il tema difficile, in ogni pagina, in ogni frase, in ogni pensiero espresso si sente una tensione verso la vita che preme e pulsa con forza. E si sente l’amore, che sempre supera i confini dell’ignoto per aprire nuove, inesplorate strade e inedite forme di comunicazione.

un secondo lungo una vita

Sinossi

Beatrice vive dentro a una bolla di sapone: ha una famiglia in cui regna l’armonia, un fidanzato che ama e da cui è ricambiata, ha molti amici ed è sempre sorridente.

Beatrice è fortunata, non sa cosa voglia dire “soffrire”: dentro alla sua bolla respira solamente amori totalizzanti; si muove leggera e crede nell’allegria.

Ma cosa può capitare se d’improvviso, in un solo secondo infernale, la punta di un ago sfiora l’evanescenza fragile della bolla di sapone?

Tutto può rompersi, tutto può disperdersi, tutto può smarrirsi!

I colori potrebbero cambiare, tinte pastello potrebbero diventare tonalità talmente accecanti da non poter essere guardate; piedi capaci di camminare solamente su superfici lisce potrebbero essere incapaci di camminare sulla ghiaia.

In un battito di ciglia tutto può capovolgersi. In un secondo si nasce e si muore; in un secondo ci si può perdere o ritrovare.

Quanto sarà difficile, per Beatrice, ricominciare a ridere? Riuscirà a riguardare in faccia la vita?

Non un romanzo rosa, non un romanzo di solo dolore: un viaggio all’interno delle emozioni.

Titolo: Un secondo lungo una vita
Autore: Lisa Molaro
Genere: Narrativa contemporanea
Editore: Youcanprint
Pagine: 160
Link di acquisto:
https://www.amazon.it/secondo-lungo-una-vita-ebook/dp/B019YSEZFY?ie=UTF8&btkr=1&redirect=true&ref_=dp-kindle-redirect

Maria Cristina Sferra

Maria Cristina Sferra, giornalista professionista e graphic designer. Insaziabile lettrice, scrive per lavoro e per passione. Autrice indipendente, ha pubblicato il romanzo “A mezzogiorno del mondo (una storia d'amore)”, la silloge poetica “Il soffio delle stagioni”, la raccolta di racconti rosa "L'amore è una sorpresa".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *