“L’amore può uccidere” di Sara Arrow

“L’amore può uccidere” di Sara Arrow

Recensione di Annalisa Caravante

L'amore può uccidere

Sinossi

Giulietta è una giovane americana che si trasferisce in Italia insieme alla famiglia. Qui Giul ha una grande amica, Kira, e con lei trascorre la sua giovane vita in una tranquillità che forse spera e sogna di provare per sempre. Ma sarà così?

Come tante giovani della sua età aspetta il grande amore della sua vita e quando incontra l’affascinante Adam, crede finalmente di averlo trovato. In realtà con Adam non conoscerà solo i primi tormenti d’amore, ma anche ciò che per anni le è stato celato.

Sarà l’incontro col bel Valentine ad aiutarla realmente ad accettare la sua nuova vita.

L’amore e la speranza che il mio sangue funzioni, mi travolgono in questo sensuale e mortale bacio

La fantasia è rigeneratrice perché fa sì che chi si appresta a scrivere o a leggere un fantasy possa buttare via quei parametri della vita reale che, diciamoci la verità, a noi lettori e scrittori stanno stretti. Noi vogliamo muoverci in un mondo fantastico dove tutto è possibile, come in “L’amore può uccidere” dove un’italo-americana trova in Italia la sua magia. E sì, non dobbiamo andare in America per cercarla, Sara Arrow ce la porta a casa.

Fantasy ma anche realtà

perché spesso non conta cosa accade nella vita, conta la crescita emotiva, la consapevolezza unita a una buona dose di coraggio e benché parliamo di vampiri e cacciatrici, personaggi irreali, possiamo trarne degli insegnamenti.

Si respira in questo romanzo la semplicità e il sogno di un’autrice che sa guardare al di là della vita quotidiana e sa dirci che anche un sogno può diventare un incubo perché l’amore può uccidere. E un incubo può diventare un sogno, tutto sta come ci poniamo di fronte agli eventi della vita. Se siamo pronti a crescere o a rintanarci nei nostri silenzi. In questo romanzo c’è una crescita e una consapevolezza, ma nessun, e questa è un’altra nota a favore dell’autrice, comportamento eroico da parte della protagonista. Ciò a dimostrazione che si può insegnare anche attraverso quello che i più ritengono irreale. Quando si sciolgono le briglie, la verità si spiega senza compromessi.

Ho sentito Giulia sola, per quanto abbia una cara amica, un fratello e dei genitori perché si vive con lei l’apprensione di non sapere mentre tutti sanno, di chiedersi il perché di tanto silenzio attorno a lei, lei che appartiene a quella vita di sangue, vita e morte. Senti la sua angoscia e la sua determinazione, la senti quando è innamorata. I cuori battono all’unisono.

E la fine con i fazzoletti.

Uno stile, quello di Sara Arrow, semplice, a tratti acerbo, ma con un potenziale e noi aspettiamo di leggere un’altra sua opera.

L’amore può uccidere
Sara Arrow
Fantasy
Self-publishing
6 Luglio 2016 / Digitale
Pagine 296

https://www.amazon.it/Amore-pu%C3%B2-Uccidere-Sara-Arrow-ebook/dp/B01I2GVMCS/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1479889286&sr=8-1&keywords=l%27amore+pu%C3%B2+uccidere+arrow

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *