“Venuto al mondo” di Margaret Mazzantini

“Venuto al mondo” di Margaret Mazzantini

Recensione di Carolina Colombi

Venuto al mondo

Romanzo i maternità e d’amore, ambientato in Bosnia, durante la guerra

“La facciata dell’aeroporto sembra la stessa di allora, fragile come quella di un capannone industriale. Credevo che l’avessero buttata giù, invece devono averla semplicemente restaurata.”

Romanzo dalle molte sfaccettature, Venuto al mondo, della scrittrice italiana Margaret Mazzantini, è un libro sull’amore.

Amore di coppia, ma anche amore materno; perché Gemma, la protagonista, sente il bisogno di cristallizzare, attraverso la maternità, il suo legame con Diego, giovane  fotografo dall’aria strampalata, alla ricerca di una sua dimensione di vita.

Ma quella di Gemma è una maternità negata, almeno fino a un certo punto della narrazione.

In seguito a un’inaspettata telefonata, che riapre una ferita ancora aperta, la donna sospende il suo presente e intraprende un viaggio in Bosnia, con il desiderio di tuffarsi in un passato che ancora le appartiene.

Gemma ha vissuto a lungo in un’attesa sospesa, e la telefonata risveglia in lei l’impellente bisogno di conoscere una verità che prima le è stata negata. Oltre alla necessità di rinvenire le tracce che la legano al suo perduto amore.

 Ma nella sua ricerca c’è qualcosa di più: la necessità di sapere realmente come si sono svolti i fatti che l’hanno resa madre.

La sua meta è Sarajevo, città che ha visto il suo primo incontro con Diego, capitale di un paese devastato da una guerra crudele e inutile, a cui si è aggiunta una spietata pulizia etnica: anche per Gemma teatro di momenti drammatici, seppur colmi di passione.

Con sé la donna porta Pietro, suo figlio, adolescente svogliato e insofferente.

Ad attenderla, in quel luogo, linea di confine fra Occidente e Oriente, c’è GojKo, poeta bosniaco.

Per Gemma, Gojko ha rappresentato molto in tempi lontani; e nel contesto narrativo attuale, è colui che fa da tramite fra la  sua vecchia vita e quella nuova.

Goiko non solo le è amico, ma è anche altro, in quanto artefice e testimone dell’amore, che circa vent’anni prima, l’ha legata a Diego.

Sarà Goiko, presenza rassicurante e amica, ad aiutare Gemma a trovare i segni degli accadimenti passati.

Insieme a lui, Gemmai rintraccerà la verità che si nasconde dietro alla nascita di Pietro.

Solo in quel momento potrà dare un significato a ciò che è avvenuto dopo che lei si è allontanata dalla Bosnia, lasciando Diego da solo e in balia degli eventi bellici.

Alla fine del suo viaggio, scandito dalla cronologia dei ricordi, Gemma otterrà infine la risposta alla domanda che l’ha ossessionata.

Il viaggio compiuto da Gemma è un viaggio attraverso i sentimenti: quelli appartenuti al passato e quelli del presente.

In primis, il sentimento che lega madre e figlio in un vincolo stretto e indissolubile.

“Ero arrivata da qualche giorno a Sarajevo. L’incanto della neve, di quella città in festa, cozzava un po’ con il mio umore. Ero nervosa, scontenta. In fondo non riuscivo ad adattarmi.”

Venuto al mondo è romanzo di ombre, che si sono proiettate sulla protagonista procurandole una lacerazione difficile da contenere.

Ombre, che lentamente si dissolvono facendosi sprazzi di luce e, personificandosi, assumeranno le sembianze di suo figlio.

Ed è attraverso la presenza del ragazzo, che alla fine del suo percorso, Gemma troverà un suo equilibrio, chiudendo così un cerchio familiare, ricomposto anni prima, al suo rientro in Italia.

Romanzo dall’indiscussa originalità di scrittura, e di non facile e immediata interpretazione, Venuto al mondo è racconto struggente.

Toccante, tanto da coinvolgere il lettore, che desideroso di conoscere il concludersi degli eventi, non può far altro che apprezzare la narrazione ricca di metafore.

Venuto al mondo è racconto di contraddizioni, di emozioni e fragilità, ai quali i personaggi, tutti, vengono messi di fronte.

Perché affrontare problematiche di grande spessore, quali la negata genitorialità, può rendere le scelte non propriamente coerenti.

Nonostante le sue debolezze, la protagonista viene presentata come una donna forte, piena di coraggio, e pronta a sfidare ostacoli e difficoltà, fra le quali una guerra cruentissima, pur di veder realizzato il suo desiderio di diventare madre.

E, certamente non la si può biasimare per questo.

Anche gli altri personaggi, tutti colmi di grande umanità, animano la narrazione con la loro verosimiglianza.

Verosimiglianza tale da permettere al lettore, ormai conquistato alla lettura, a partecipare con slancio emotivo alle loro vicissitudini.

Venuto al mondo è raccontato con linguaggio crudo, schietto, di un’autenticità che sorprende il lettore.

Perché ogni parola ha un suo preciso significato.

Se mai al romanzo si può imputare una critica, è quella di svilupparsi in flashback troppo ravvicinati.

Pubblicato nel 2008, Venuto al mondo ha vinto il Premio Campiello nel 2009.

Dal libro è stato tratto un film, forte quanto il romanzo.

Venuto al mondo è romanzo successivo ad altri della stessa autrice, dai numerosi successi editoriali e apprezzata da critica e pubblico per l’intensità della sua scrittura.

“Ci siamo noi su uno di quegli aerei, ci ha accompagnato con gli occhi, ha alzato il mento. Appena poco fa eravamo vicini e grandi, corpi e odori, e adesso siamo destini messi in cielo.”

Sinossi

Una mattina Gemma lascia la sua vita ordinaria e sale su un aereo, trascinandosi dietro suo figlio. Destinazione Sarajevo, città ferita da un passato ancora vicino. Ad attenderla, all’aeroporto c’è Gojko, poeta bosniaco e suo vecchio amico. Da lì prende il via un viaggio nei ricordi, oltre che viaggio all’interno di se stessa; durante il quale viene raccontata la storia d’amore fra Gemma e Diego, di cui Gojko è stato artefice e testimone. Venuto al mondo è storia d’amore, ma anche di maternità mancata, e a lungo cercata.

Venuto al mondo-scheda libro
Titolo: Venuto al mondo
Autrice: Margaret Mazzantini
Genere: Narrativa
Editore: Mondadori (Oscar)
Data edizione: 2012
Numero pagine: 529

 

Link d’acquisto

https://www.amazon.it/Venuto-mondo-Oscar-grandi-bestsellers-ebook/dp/B005SZ54C6/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1479926448&sr=1-2&keywords=venuto+al+mondo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *