“L’amore è una sorpresa” di Cristina Sferra

“L’amore è una sorpresa” di  Cristina Sferra

Recensione di Carolina Colombi

L'amore è una sorpresa

Tre racconti e tre storie d’amore

 

È il titolo, significativo e singolare, a suggerire il tema che l’autrice prende in considerazione in questo gradevole romanzo rosa.

Anche se definire L’amore è una sorpresa quale romanzo rosa è un po’ riduttivo.

Perché l’amore di cui si narra non è una qualsiasi forma emozionale, ma è intriso di un sentimentalismo che dà al libro una particolare connotazione, la quale va ben oltre il racconto romantico.

Sono tre i racconti che compongono L’amore è una sorpresa, e tre le donne che si confrontano con l’amore, in età e situazioni diverse della vita.

Amore, che diventa il vero protagonista del romanzo, con tutte le sue diverse e molteplici sfaccettature.

Nonostante la leggerezza della narrazione, le vicende di cui il libro si fa portavoce sono intense, perché vissute dai personaggi con la consapevolezza che l’amore, in ogni sua forma e manifestazione, è aspetto fondamentale di ogni esistenza.

Il primo racconto è dedicato a Sonia, una ragazzina poco più che adolescente.

Ed è un impulso di carattere adolescenziale quello che la spinge a incontrare un giovane dal fascino sconosciuto, con cui vorrebbe vivere una storia d’amore dalle mille promesse.

“Eccomi qui, come al solito in giro per la città. Con la scusa che nel giornalino del liceo sono la più giovane e l’ultima arrivata, mi capita spesso di essere spedita di qui e di là per fare qualche commissione.”

 

Agnese invece, personaggio del secondo racconto, ha una stabilità emotiva consolidata, ma ugualmente l’amore irrompe con forza nelle sue giornate cambiando il suo presente. E, in cerca della felicità, aspira a unire passione e ragione in un unicum totalizzante.

“Ho trascorso la mia infanzia in un paesino di campagna adagiato su colline dalle curve morbide. Un luogo così bello che sembrava di vivere in una fiaba.”

 

Nel terzo racconto infine, è Marina il personaggio femminile di cui si traccia il profilo.

Marina è una donna che riscopre in età matura la gioia di essere desiderata e accettata nella sua interezza.

Dimostrando così, prima di tutto a se stessa, di aver lasciato un segno d’amore importante dei suoi anni giovanili. Quello che la donna si prepara a vivere è amore sopravvissuto alla memoria del tempo andato, e che va a riempire la sua non più verde età.

“Alla mia età certe emozioni sono troppo forti. Possono anche fare male. A settant’anni suonati il cuore non è più quello dei venti e ogni tanto perde un colpo.”

 

Elemento caratterizzante di ogni esistenza, l’amore non sempre si identifica per quello che è in realtà.

 

A volte infatti, ciò che si manifesta come amore è qualcosa di diverso. Un altrove non sempre ravvisabile con certezza.

Ed ecco perciò, nascere da qui illusioni e disinganni, che soltanto il sopraggiungere di un nuovo amore può far superare.

 

Dalla narrazione de L’amore è una sorpresa evince un messaggio limpido e positivo: l’amore è sempre un regalo, in ogni stagione della vita e in qualsiasi occasione si presenti.

E va vissuto sì con accortezza, ma anche con un briciolo di imprevedibilità, anche perché i sentimenti che coinvolgono gli essere umani sono spesso imprevedibili.

È con scrittura semplice ma incisiva, oltre che con un’ottima penna, che l’autrice illustra, ne L’amore è una sorpresa, i tre personaggi femminili con delicati tocchi di colore. Che sono figure positive in cui ogni donna potrebbe riconoscersi, in quanto sogni e delusioni appartengono a tutte. E fanno parte di quell’universo emotivo che contempla innanzitutto l’amore.

Ed è anche per questo che bisognerebbe lasciarsi trasportare dall’intrico sentimentale che l’amore stesso offre.

L’amore è una sorpresa è libro da assaporare lentamente e con delicatezza, la stessa che la scrittrice ha messo nel raccontare i momenti dell’esistenza dei tre personaggi femminili.

Donne diverse fra loro, ma legate da un solo filo conduttore, quello dell’amore, che a volte arriva in maniera inaspettata e impetuosa.

Elaborato con mano lieve, L’amore è una sorpresa lascia trasparire una squisita sensibilità d’animo posseduta della scrittrice, che in maniera frizzante ma delicata affronta una tematica non sempre di facile argomentazione: quella dell’amore, che a volte interviene scompaginando le progettualità di ciascuno.

 

 

Sinossi

 

Tre protagoniste, tre diverse età della vita, tre storie quasi vere. Sonia, Agnese, Marina. Tre donne che parlano di sé e parlano di tutte noi. Tre brevi racconti per scoprire le meravigliose emozioni che il destino sa regalare. Perché l’amore è una sorpresa. Sempre.

 

L’amore è una sorpresa-scheda libro

Titolo: L’amore è una sorpresa
Autore: Maria Cristina Sferra
Genere: Narrativa

 

Link d’acquisto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *