“La giostra delle memorie” di Eva Sanmartino

“La giostra delle memorie” di Eva Sanmartino

Recensione di Franca Adelaide Amico

giostra

Io non amo i thriller.

Non rappresentano il mio genere di lettura abituale ma… il libro della nostra bravissima Eva Sanmartino mi ha catturata.

Che tu sappia, mia sapiente e coinvolgente scrittrice, che non è facile aprire una breccia in maniera così disinvolta come hai fatto tu.

È un thriller psicologico La giostra delle memorie: finissima è la caratterizzazione dei personaggi i quali si rivelano tutti, nessuno escluso, nella loro avvincente complessità.

Attenta la nostra autrice, nello stesso tempo, a realizzare un profondo realismo psicologico presentando i personaggi in tutte le loro sfaccettature, nelle loro piccole e grandi manie, nei loro tic, nella loro evoluzione interiore , necessario ingrediente affinchè un personaggio possa essere verosimile.

Il rischio di una capillare analisi del personaggio avrebbe potuto causare un rallentamento della tensione e ciò avrebbe costituito una grave falla in un’architettura così ben congegnata ma la nostra brava scrittrice riesce a coniugare mirabilmente le caratteristiche d’azione proprie del thriller con quelle d’analisi proprie del romanzo psicologico.

E in ciò sta la sfida che costituisce tale genere di romanzo.Il lettore, così, sulla scia delle parole dell’autrice, raggiunge la spannung finale con la sensazione di aver vissuto un’intrigante avventura in compagnia di personaggi dallo spessore notevole.
Perfettamente adeguato alla tipologia di romanzo è lo stile, lapidario e armonioso ad un tempo. Corretto, limpido, cristallino, scorrevole.

Davvero piacevole la lettura. Un libro meritevole della bravissima Eva Sanmartino.

Sinossi

Guido Durini è un giornalista dalla vita alquanto incasinata.

Viene inviato in Toscana per intervistare il conte Nelson Manfredini, noto produttore di vini, amante della caccia e collezionista d’arte. Ma durante il viaggio ha un terribile incidente d’auto, durante il quale… qualcosa avviene.
Dopo settimane di coma, il Guido che torna alla vita non è più lo stesso uomo, e sarà costretto ad iniziare un altro viaggio, che lo porterà attraverso la Toscana, a contatto con personaggi folkloristici o inquietanti.
Si troverà coinvolto in un omicidio, rischierà egli stesso la vita, ma, alla fine, raggiungerà il suo obiettivo, o meglio, l’obiettivo di chi l’ha accompagnato nel viaggio: trovare il Mostro di Firenze.

Autore: Eva Sanmartino
Titolo: La giostra delle memorie
Edizione: Lettere Animate, 2016
link d’acquisto:

https://www.amazon.it/Giostra-delle-memorie-Eva-Sanmartino-ebook/dp/B01M9G7G4V/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1485025276&sr=1-1&keywords=la+giostra+delle+memorie

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *