“Una Donna, una Regina” di Anna Profumi

“Una Donna, una Regina”

Biografia di Maria Josè di Savoia, la “Regina di Maggio” di Anna Profumi

Recensione di Mirella Morelli

profumi

 

Davvero intrigante questo ritratto di Maria José di Savoia, che la scrittrice Anna Profumi tratteggia per noi in maniera semplice eppure puntigliosa, nella biografia di quella che fu soprannominata “La Regina di Maggio” perché regnò per un solo mese, ossia quel maggio del ’46 cui fece seguito il Referendum popolare che cancellò la Monarchia a favore della Repubblica.

In quattordici capitoli, corredati da splendide foto, Anna Profumi racconta la storia di una donna su cui già tanto è stato scritto: ma allora, ci si chiede, cosa può aggiungere di nuovo?

Può aggiungere la conoscenza diretta che suo padre, il colonnello Amedeo Profumi, aveva della stessa e del Principe Umberto, “con il quale intrattenne per anni lunghi e affettuosi rapporti epistolari”.

Anna Profumi scrive questa biografia, dunque, con l’intento di raccontare la verità del padre e smentire parecchie dicerie:

“Alcuni di essi sono giunti ad affermare che facesse la fronda al fascismo, intrattenendosi con gli oppositori del regime e che fosse a tal punto progressista da manifestare perfino sentimenti “repubblicani”. (…) In realtà Maria José era semplicemente una principessa educata (…) a nascondere dietro un signorile distacco anche le cose che le stavano più a cuore, come la Corona  e la continuità della dinastia.” (Prefazione, pag. 9)

Il primo capitolo ci avvia alla conoscenza di una bimba di nove anni, figlia dei sovrani del Belgio, cui viene rivelato che per lei si progettano le nozze con un giovane principe, Umberto di Savoia, dalle quali entrambe le dinastie – Savoia, e Sassonia-Coburgo-Gotha – trarranno lustro.

La distanza dei due casati non è solo geografica: l’educazione di questa donna è quanto di più lontano da quella del suo futuro consorte, e non consentirà mai un vero e proprio affiatamento (tanto da sfociare in un divorzio poco dopo l’esilio).

Più dell’impegno antifascista,

“Anche se in maniera approssimativa, si rendeva conto che non si poteva continuare ad assistere passivamente alle disgrazie della Patria e della Corona e che qualcuno doveva muoversi. E se il Re e suo marito non vedevano la realtà del dramma, o fingevano di non vederla, toccava a lei fare qualcosa.” (pag 27, cap. II)

Più dell’impegno antifascista, mi piace il ritratto della donna, che Anna Profumi svela man mano nel corso dei capitoli. Molti storici hanno riferito che veniva considerata l’unico maschio di casa Savoia… In realtà,

“La principessa era soltanto una donna moderna e intelligente, con difetti e virtù e si distingueva nell’ambiente ammuffito della corte sabauda per il suo anticonformismo interpretato sovente come come ribellione anche quando era soltanto un capriccio.” (pag 31, cap. III)

La biografia continua con capitoli sulla sua vita sempre in bilico tra estraneità e partecipazione alla vita socio-politica di un’Italia e di una monarchia in crisi di posizione, nonché con le sue vicende personali: non ultimo il suo amore per Amedeo d’Aosta, il nobile e prestante cugino del marito – quel marito assente e un po’ ambiguo da cui avrà quattro figli ma…

Storia nota, eppure che si lascia leggere con avidità di dettaglio e riscoperta: perché Anna Profumi è lieve, quasi classicheggiante con la penna nel tratteggiare un ritratto di donna, ancor più che Regina. E il suo libro mi è piaciuto per questo: niente fronzoli e neanche niente certezze. Si  parla di una grande donna della storia con un  tono da donna!

Biografia ricca e garbata per stile e immagini.

Un’autrice che, alla sua seconda pubblicazione, non solo non delude ma dimostra la sua crescita intellettuale.

Sinossi:

Un’accurata ed attenta ricerca storica per una nuova biografia di Maria José di Savoia conosciuta come la regina di Maggio per la brevità del suo regno (9 maggio – 13 giugno 1946), prima del Referendum indetto per la scelta tra Monarchia e Repubblica che porterà lei e suo marito il Principe Umberto, in esilio, lontani dall’amata Italia. L’autrice, ha voluto delineare il ritratto di una principessa anticonformista, un personaggio sotto molti versi scomodo, attiva protagonista nello scenario del secondo conflitto mondiale, combattuta tra la rigida etichetta di corte, gli intrighi di palazzo ,i doveri di principessa ed un amore impossibile.

Scheda Libro:
Titolo: “Una Donna, una regina”. Biografia di Maria José di Savoia, la “Regina di Maggio”
Autore: Anna Profumi
Genere: Biografia
Editore: Monetti editore
Anno: 2017
pagg: 104

Link di acquisto:

https://www.amazon.it/regina-Biografia-Savoia-Regina-Maggio/dp/8899881243/ref=sr_1_1/257-4950706-6048965?s=books&ie=UTF8&qid=1493067633&sr=1-1&keywords=Anna+Profumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *