“Cinquanta sfumature di Grigio” di E. L. James

“Cinquanta sfumature di Grigio” di E. L. James

Recensione di Tatiana Pagano

Cinquanta sfumature di grigio è il primo volume della trilogia di romanzi scritta da E. L. James, autrice britannica conosciuta a livello internazionale.

L’intera serie vanta la vendita di ben 125 milioni di copie in tutto il mondo; i diritti sono, inoltre, stati venduti in 52 Paesi.

La trilogia di “Cinquanta sfumature” ha catturato lettrici di ogni fascia d’età.

La grande capacità dell’autrice è stata quella di riuscire a coniugare il romanticismo fiabesco alla fantasia erotica femminile.

Anastasia Steele è la co-protagonista del romanzo. Le sue caratteristiche fisiche e caratteriali racchiudono le componenti della giovane di bellezza diafana ammaliata dalla follia seduttiva del potente.

L’ingenua studentessa ventunenne incontra l’imprenditore miliardario Christian Grey; il giovane viene subito catturato dalla semplicità ed inconscia seduttività della ragazza e, presentandosi nel negozio dove lei lavora, la invita ad uscire.

Sin dal principio l’esplicito approccio di Mr. Grey incuriosisce Anastasia che, se da un lato vorrebbe smettere di pensarlo, dall’altro si percepisce sempre più “rapita” e “legata”.

Il tema del Bondage è presente nel romanzo non soltanto in modo concreto e fisico, ma anche psicologicamente nella mente dei protagonisti.

Mr. Grey utilizza la manipolazione psichica per “catturare” le sue prede così come avviene nell’effettiva pratica sessuale del BDSM.

Sfumature di Bondage
http://www.amando.it/sesso/sessualita/bondage.html

Nonostante il tentativo di stargli distante, Anastasia decide di frequentarlo.

Travolta dalla passione, presto la giovane protagonista scoprirà che Grey è un uomo maniaco del controllo, consumato dall’ossessivo bisogno di dominare l’altro.

Scoprendo il suo tragico passato e restringendo l’ambito di pratiche sessuali cui lui le chiede di sottomettersi, Anastasia accetterà di concedersi totalmente.

Da qui, la narrazione lascia spazio al tema del trauma infantile del protagonista descritto come la causa della condizione patologica in cui versa.

In realtà, recenti ricerche mostrano che:

 le persone che praticano BDSM sono psicologicamente sane e non presentano una probabilità o percentuale maggiore di aver subito traumi di natura sessuale durante l’infanzia.

Il romanzo rischia quindi di generalizzare la storia infantile di Christian Grey a tutti i soggetti che utilizzano tali pratiche sessuali che non sono da considerarsi né come una forma di violenza, né di abuso se esercitate tra adulti consenzienti.

Altro aspetto da considerare è la presenza dell’elemento salvifico, tipico delle fiabe.

La protagonista viene descritta come l’unica in grado di far emergere il lato sensibile e romantico di Grey.

Christian, resosi conto dell’amore che nutre per Ana, le racconta di esser stato adottato e di aver avuto una madre biologica tossicodipendente.

Anastasia Steele trascina Christian fuori dall’impasse psicologica in cui era rimasto intrappolato fino alla fine del primo volume della trilogia.

Il protagonista, assumendo consapevolezza di sé, attua da “Cinquanta sfumature di Nero” in poi una vera e propria trasformazione.

Dopo varie vicissitudini, infatti, lo scapolo d’oro d’America, sposerà Anastasia con la quale formerà la sua famiglia.

La soluzione del romanzo, al pari di quella delle fiabe è la storia di una sorta di guarigione psichica.

La vita del protagonista si trasforma e, governando i miti della sua psiche, diviene capace di affrontare il mondo con serenità, rinascendo nell’amore.

La lettura dei tre romanzi risulta scorrevole e ricca di particolari.

La presenza del romanticismo misto alla dettagliata descrizione fisica dei protagonisti e della loro sessualità, soddisfa pienamente la fantasia erotica femminile.

L’assenza di tabù trascina il lettore sino alla conclusione, incuriosendolo maggiormente ad ogni riga.

La trilogia è consigliata se ci si appresa a sfogliarla con la giusta leggerezza e con la consapevolezza che le tante decantate sfumature in realtà sono solo bianco/nero: amore e sottomissione.

Nome libro: Cinquanta sfumature di Grigio
Autore: E. L. James
Genere: erotico
Editore: Oscar Mondadori
Data edizione: 2013
Pagine: 725

SINOSSI

Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario.

Immediatamente si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso.

Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui.

Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi e presto scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari.

Nello scoprire l’animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri.

Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E. L. James ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, senza porsi alcun tabù.

Link di acquisto:

https://www.amazon.it/Cinquanta-sfumature-grigio-Copertine-Assortite/dp/8804648899

 

Un commento:

  1. Una analisi equilibrata per una trilogia osannata da molti e considerata spazzatura da molti altri. Come spesso accade, in medio stat virtus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *