“Diversa” di Jenny Brunelli

“Diversa” di Jenny Brunelli

Recensione di Anna D’Auria

“Le poesie riempiono vuoti
e speziano ricordi”

Diversa di Jenny Brunelli è un libro forte, di quelli che lasciano il segno.

Gli argomenti trattati entrano sotto la pelle, si insinuano, trovano il loro spazio tra le nostre paure e prendono casa.

Un libro che pone le sue basi nella storia di incesto realmente accaduto e racconta come il concetto di normalità e di amore di alcuni adulti sia assolutamente soggettivo.

Un libro che fa parlare la bambina ormai adulta che scopre le sue ferite quasi per caso, e tuttavia capisce che quelle ferite condizionano la sua vita.

“Pensi che io sia in grado di occuparmi di un figlio maschio?”

Ciò che Diversa racconta è il lento percorso che Giulia, la protagonista, compie dall’essere figlia al diventare madre e compagna.

“Conosco un sacco di modi per farmi del male […] ma perché sono così autolesionista? Perché mi odio così tanto?”

Ciò che trasmette è il superamento del senso di inadeguatezza, della mancanza di punti certi, della scarsa autostima.

 “I gabbiani volano sopra il mare emettendo il loro verso d’amore e libertà assoluta. A volte anche io ho bisogno di sentirmi totalmente libera da vincoli e paure. Sola con il mare, come i gabbiani, come ora.”

Il libro è strutturato in forma di diario, i vari brani non sono però riportati in ordine cronologico.

Negli spazi tra i capitoli si insinuano gli altri personaggi, che sempre parlano in prima persona e raccontano le loro impressioni rispetto a Giulia.

La scrittura di Jenny Brunelli è evocativa, intima, cruda, eppure rivolta all’esterno, la denuncia vigorosa di cose troppo spesso taciute.

Sinossi

Questa è la storia di Giulia, una bambina che si ritrova troppo presto a fare i conti con il mondo adulto. Un mondo troppo torbido, che non le crede e non riesce a proteggerla.

Attraverso i segreti familiari di una sua coetanea, in breve tempo, si rende conto che anche nella sua famiglia qualcosa non va.

Giulia cresce e diventa una ragazza problematica, che cerca di fingersi normale, e che cerca di viversi come tutti gli altri ragazzi e ragazze della sua età.

Affrontando una continua ed estenuante lotta con se stessa, riesce a diventare donna e madre, e a costruirsi una sua famiglia; ma basta una scintilla a rovesciare il suo inferno, all’esterno. La follia è appena dietro il dolore.

Questo è un libro che vuole svegliare le coscienze, che vuole, con la sua disarmante chiarezza, far capire le enormi conseguenze che determinate azioni comportano nei bambini, negli adulti che diventeranno, e nella società che li circonderà.

Scheda Libro:
Titolo: Diversa
Autore: Jenny Brunelli
Genere: narrativa contemporanea
Editore: Robin Edizioni
Anno: 2016
Pagine: 236

Link all’acquisto qui

Un commento:

  1. Grazie
    Ho il libro e ne inizierò, a breve, la lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *