“Harry Potter e la Camera dei Segreti” di J. K. Rowling

“Harry Potter e la Camera dei Segreti”

di J. K. Rowling

Recensione di Leonardo Di Cecio

(14 anni)

 

 Potter

Harry Potter e la Camera dei Segreti,  scritto nel 1998, è il secondo libro dell’amata saga di J.K. Rowling. In esso si raccontano le avventure del giovane mago che, a dodici anni, si trova alle prese con una camera misteriosa in cui si purifica il sangue marcio.

Harry non vede l’ora, alla fine dell’estate, di tornare ad Hogwarts, dove l’anno prima si era trovato così bene.

Contro ogni aspettativa, però, il piano di tornare alla scuola va a rotoli quando un elfo domestico appare in camera sua per avvertirlo dei pericoli che correrà se tornerà nella scuola di magia e lo ammonisce di non tornarci più.

Il ragazzo non vuole sentire ragioni, farebbe qualsiasi cosa pur di scappare dagli zii malvagi e molesti.

Sfortunatamente, succede un’incidente in cui l’elfo domestico lancia un incantesimo del quale, in seguito, il povero Harry si prenderà la colpa.

I suoi zii vengono al corrente di una legge che impedisce ai minorenni di usare la magia: per vigilare maggiormente sul ragazzo
adottano per lui alcune misure sempre più coercitive.

Rattristato all’idea di non poter rivedere i suoi cari amici e il suo ben amato mondo magico, Harry è imprigionato nella propria camera.

Contando sulle sue abilità e sui suoi fedeli amici, quest’anno, Harry dovrà risolvere un mistero, sopravvivere alla montagna di compiti che gli assegnano, ammazzare la noia nelle lezioni di Storia della Magia e svelare l’apparizione dell’oscuro diario di un certo Tom Riddle.

Harry, nel corso di questo libro scopre di poter parlare ai serpenti, che lo rende man mano sempre meno popolare a scuola, impara come vivere ogni giorno senza badare troppo ai nemici e rafforza il valore dell’amicizia con quelli a cui vuole bene per poi saperli aiutare e salvare se sono in pericolo.

Sinossi

Harry Potter è ormai celebre: durante il primo anno alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ha sconfitto il terribile Voldemort, vendicando la morte dei suoi genitori e coprendosi di gloria.

Ma una spaventosa minaccia incombe sulla scuola: un incantesimo che colpisce i compagni di Harry uno dopo l’altro, e che sembra legato a un antico mistero racchiuso nella tenebrosa Camera dei Segreti.

Harry e i suoi amici sfideranno oscure magie e terribili mostri, parleranno con i gufi e viaggeranno in automobili volanti, in un percorso magico dal ritmo incalzante e dalla sequenza infinita, come da scatole cinesi.

Titolo: Harry Potter e la Camera dei Segreti
Autore: J. K. Rowling
Edizione: Salani, 2013
Link d’acquisto:

https://www.amazon.it/Harry-Potter-camera-dei-segreti/dp/8867155962/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1503312849&sr=8-1&keywords=harry+potter+camera+segreti

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

2 commenti:

  1. Ciao Leo, leggo sempre con orgogliosa soddisfazione i tuoi scritti. Mi sei piaciuto anche questa volta. Avanti con passione e soddisfazione.

  2. Rosamaria Liotta

    Sono semplicemente affascinata.Moltissimi complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *