Malta: uccisa la blogger, Daphne Caruana Galizia, che agitava troppo le acque…

Daphne Caruana Galizia, fino a ieri pomeriggioera una giornalista e blogger maltese.

Nata nel 1964 e laureata, in archeologia, nel 1997.

Un marito, tre figli e una carriera “scomoda”.

Nelle varie testate giornalistiche di oggi, apprendo che Daphne Galizia scavava, grattava la patina dorata di molte giare che volevano rimaner intonse.

Giornalista d’inchiesta.

Daphne Caruana Galizia aveva lavorato ai MaltaFiles, l’inchiesta internazionale che indicava Malta come “lo Stato nel Mediterraneo che fa da base pirata per l’evasione fiscale nell’Unione europea”.

Uno dei tre figli, Matthew, è membro del Consorzio Internazionale di Giornalismo Investigativo; è stato premiato col Pulitzer per il grande lavoro sui Panama Papers.

La testata Politico.eu l’aveva inserita nella lista delle “28 personalità che stanno agitando l’Europa“.

La cronista, meno di un mese fa, aveva depositato una denuncia dopo aver ricevuto minacce di morte.

Ieri un boato. Pare che uno dei figli ne abbia sentito il rumore e che sia stato proprio lui a dare l’allarme. Terribile.

Poco prima di uscire, per l’ultima volta, di casa, la giornalista aveva scritto sul suo blog:

“Ci sono criminali ovunque si guardi adesso, la situazione è disperata”

Resto un attimo in silenzio, mentre la barra spaziatrice lampeggia.

Al di là della politica, al di là del suo essere stata una donna, al di là dell’inevitabile cordoglio… al di là… rimane il coraggio di lottare per i propri principi, sentendosi liberi di poterlo fare.

La storia si ripete e, ovvio, sempre si ripeterà.

Un’autobomba esplosa, una vittima il cui nome non va dimenticato!

Daphne Caruana Galizia

Immagine presa dal blog della giornalista: https://daphnecaruanagalizia.com/

 

Fonti: http://www.repubblica.it/esteri/2017/10/16/news/malta_giornalista_uccisa_da_un_autobomba-178462897/

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/10/16/malta-esplode-la-sua-auto-uccisa-giornalista_9f189881-8e6c-4794-8499-7a17498d6c73.html

2 commenti:

  1. Lottare per i propri ideali, quanto è fragile questa Europa. Grazie Lisa

  2. Lottare per i propri principi dovrebbe essere un diritto e si rivela il più difficile dei doveri morali. Grazie Lisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *