“Ovunque sei” di Daniela Quadri

“Ovunque sei” di Daniela Quadri

Recensione di Emma Fenu

ovunque

Bambino mio, rapito e ingoiato nell’ignoto, ovunque sei ti ritroverò,

Moglie, bambola di mio possesso, sfuggitami come una preda nel bosco, ovunque sei ti ucciderò.

Amore mio, mai tornato dalla lontana guerra, ovunque sei ti ricorderò

Madre medea, dai capelli rossi di sangue, ovunque sei ti rivedrò negli incubi.

Criminale odiato, sconfitta della giustizia, ovunque sei ti arresterò.

Il romanzo Ovunque sei di Daniela Quadri, edito da Leucotea nel 2017, è un giallo psicologico che prosegue la storia iniziata in Le stelle di Sebrenica, ma può essere letto individualmente, presentandosi come episodio a sé stante.

Marta è una giovane giornalista con il fiuto dell’investigatrice, fidanzata con Tony, carabiniere, che si trova coinvolta, intimamente e professionalmente, nell’identificazione di un cadavere, che pare essere un di efferato criminale, e la scomparsa di un bambino.

Attraverso l’intrecciarsi di vite e vicende, di segreti senza voce e di sequenze del prevedibile quotidiano, Daniela Quadri dà vita ad un romanzo coinvolgente e coraggioso.

Coraggioso, perché il volto dei carnefici, veri o presunti tali, è anche di donna.

Donna che si presume madre universale, ventre sempre caldo, braccia amorevoli.

Donna vittima che diventa boia, annegando nell’assenza d’amore, che travolge più di ogni mare di presenze, e trasforma l’istinto sano in psicosi.

Ma chi è il o la colpevole?

Chi è il o la bugiarda?

Dove il male è diventato figlio di aborti d’amore?

Leggendo scoprirete.

Link d’acquisto:

https://www.amazon.it/Ovunque-sei-Daniela-Quadri/dp/889906783X/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1510050805&sr=8-1&keywords=OVUNQUE+SEI

Sinossi

Una telefonata annuncia il ritrovamento di un cadavere nel Parco Reale di Monza: chi è l’uomo con il volto sfigurato dall’acido?

Due donne misteriose si affrontano, contendendosi un bambino: è forse il piccolo Simone, rapito in un paese della tranquilla Brianza pochi mesi prima?

 Vicende, che non sembrano avere alcun nesso logico e dove nessuno è ciò che appare, danno il via alle indagini di Marta Valtorta, giornalista free-lance, e Tony Nardone, il suo fidanzato carabiniere.

Echi del passato e drammi di sconvolgente attualità si intrecciano, ma le intuizioni di Marta e la ferrea logica di Tony porteranno a galla una verità che non è mai solo bianca o solo nera, perché la vita ha una gamma infinita di tonalità:
mai perfettamente definite, mai del tutto pulite, mai così sporche.
Titolo: Ovunque sei
Autore: Daniela Quadri
Edizione: Leucotea, 2017

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *