“Harry Potter e il calice di fuoco” di J.K. Rowling

“Harry Potter e il calice di fuoco” di J.K. Rowling

Recensione di Leonardo Di Cecio

(14 anni)

 

calice
La quarta avventura della saga del maghetto più famoso del mondo inizia con un invito dai Weasley per partecipare ad un evento epico nello sport preferito dei maghi: il Quidditch, e per spendere le ultime settimane di vacanza con loro, invece che con i suoi famigerati zii.

Quest’anno, alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, viene tenuta una straordinaria competizione, che avviene ogni 100 anni: Il Torneo Tremaghi, che consiste in una gara fra tre scuole di magia per vedere quale campione vincerà la coppa.

Sarà anche questo, come gli anni precedenti, un anno pieno di avventure, emozioni, insegnanti pazzi, tradimenti, studio intenso e complotti.

In Harry Potter e il calice di fuoco, il protagonista, che ha 14 anni, come me, si trova a competere con ragazzi più grandi, ma riesce a cavarsela grazie alla sua grande determinazione e all’aiuto dei suoi amici.

Alla fine del torneo, Harry scoprirà che il vero scopo non era realmente di competizione, ma che si trattava di qualcosa di molto più tenebroso.

Tenetevi forte per un altro capolavoro della Rowling.

Link d’acquisto:

Sinossi

È un momento cruciale nella vita di Harry Potter: ormai è un mago adolescente, vuole andarsene dalla casa dei pestiferi Dursley, vuole sognare la cercatrice del Corvonero per cui ha una cotta tremenda…

E poi vuole scoprire quali sono i grandiosi avvenimenti che si terranno a Hogwarts e che riguarderanno altre due scuole di magia e una grande competizione che non si svolge da cento anni.

Harry Potter vuole davvero essere un normale mago di quattordici anni.
Ma sfortunatamente, Harry non è un mago normale.

E stavolta la differenza può essergli fatale.

Titolo: Harry Potter e il calice di fuoco
Autore: J.K. Rowling
Edizione: Salani, 2001

Emma Fenu

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

3 commenti:

  1. Raffaella Merolla

    Bravo Leonardo, più conciso rispetto alle altre recensioni, ma preciso ed efficace! 😘

  2. Molto bene, Leo. Stai perfezionando il dono della sintesi che, unito alla chiarezza, rende gradevole la lettura. Sono pronto per la prossima avventura di HP e alla tua recensione.

  3. Rosamaria Liotta

    Bravo Leo, anche io ero una appassionTa lettrice di Harry Potter, le tue recensioni mi riportano indietro nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *