“Harry Potter e l’Ordine della Fenice” di J.K. Rowling

Donne. Semplicemente.

“Harry Potter e l’Ordine della Fenice” di J.K. Rowling

recensione di Leonardo Di Cecio

(14 anni)

fenice

Eccomi arrivato al quinto anno di Hogwarts con Harry e i suoi amici grazie al romanzo Harry Potter e l’Ordine della Fenice.

Ormai il giovane mago ha quindici anni e le sue crisi di ribellione sono sempre più frequenti: è stufo dei suoi zii e di suo cugino e i suoi scagnozzi.
Un giorno, a seguito di un incidente, Harry è costretto a usare la magia e a violare la legge per salvare la sanità mentale e fisica di suo cugino.

In questo nuovo ed eccitante anno, Harry e i suoi amici si dovranno confrontare confrontati con una terrificante professoressa di Difesa contro le Arti Oscure, che viene direttamente dal ministero della magia, con nuove strane creature e con un’arcana e tetra profezia…

Anche il quinto libro, come gli altri, ci intrattiene con la sua eccitante e bellissima realtà del mondo magico e con la sua buona dose di suspense.
Come fan della saga di Harry Potter, avendo visto tutti i film e letto tutti i libri, trovo davvero irritante la nuova professoressa che è introdotta in questo libro, soprattutto i suoi modi di fare.

Harry Potter e l’Ordine della Fenice  è un bel libro, per di più, se siete arrivati fino a qua nella saga, non dovete fermarvi: questo è proprio un punto cruciale dove succede di tutto.

Link d’acquisto:

Sinossi

Quindicenne alle prese con improvvisi scoppi d’ira, la voglia di cambiare il mondo e le prime, cocenti, passioni amorose, Harry Potter sta per tornare alla Scuola di Alta Stregoneria di Hogwarts, dove frequenterà il quinto anno.

Già infastidito dalle noie adolescenziali, il ragazzino è reduce da una noiosa estate con gli spregevoli Dursley e non vede l’ora di tornare alla movimentata vita degli apprendisti maghi.

E, di certo, le avventure non mancheranno…

Tessendo un’altra stupefacente trama, Joanne K. Rowling, questa volta dà voce alle inquietudini dell’adolescenza,

mettendo in guardia contro la stupidità del potere e di chi lo usa per combattere il talento, il coraggio, la fantasia e la diversità.

Titolo: Harry Potter e l’Ordine della Fenice
Autore: J.K. Rowling
Edizione: Salani, 2013

 

Nata e cresciuta respirando il profumo del mare di Alghero, ora vivo, felicemente, a Copenhagen, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente.

Sono Laureata in Lettere e Filosofia e ho, in seguito, conseguito un Dottorato in Storia delle Arti.
Scrivo per lavoro e per passione.
Mi occupo da anni di storia delle Donne, critica, letteratura al femminile e iconografia di genere; tengo un corso di scrittura creativa; recensisco libri, intervisto scrittori; organizzo e partecipo ad eventi culturali; gestisco siti e blog dedicati al mondo della cultura, fra cui “Cultura al Femminile”.

Ho pubblicato un saggio, “Mito e devozione nella figura di Maria Maddalena”, un romanzo – inchiesta, “Vite di Madri. Storie di ordinaria anormalità”, sul lato oscuro della maternità, racconti, fiabe e poesie e una saga familiare, “Le dee del miele”, che si snoda in una Sardegna intrisa di mito e memoria, dove sono le donne le custodi della vita e della morte. Scrivo fiabe, racconti e collaboro per varie antologie.

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.