“Cyrano” di Tai-Marc Le Than e R. Dautremer 

Donne. Semplicemente.

“Cyrano” di Tai-Marc Le Than e R. Dautremer

recensione di Emma Fenu

Cyrano

Cyrano è un libro per bambini che rivisita la commedia teatrale pubblicata nel 1897 Edmond Rostand, scritto da Tai-Marc Le Than, illustrato da Rebecca Dautremer e edito da Rizzoli nel 2018.

Ha il naso grosso, Cyrano.

Vale la pena di ribadirlo più volte perchè, senza di esso, Cyrano non sarebbe ciò che è.

Non sarebbe soggetto di risa, non sarebbe condannato a non concretizzare lo slancio del proprio amore, forse non saprebbe neppure scrivere in versi.

Ha il naso grosso, Cyrano.

Vale la pena di ribadirlo più volte perchè, senza di esso, nemmeno Cristiano sembrerebbe così bello e stupido e nemmeno Rossana sembrebbe così bella e irraggiungibile.

Ha il naso grosso, Cyrano.

Vale la pena di ribadirlo più volte perchè, senza di esso, nessuno di noi si sentirebbe così affine a lui, così partecipe della sua diversità.

Siamo tutti Cyrano.

Abbiamo un naso grosso che ci sembra un limite e un ostacolo e altro non è che ciò che ci rende speciali.

“Ma quando sono solo con questo naso al piede
che almeno di mezz’ ora da sempre mi precede
si spegne la mia rabbia e ricordo con dolore
che a me è quasi proibito il sogno di un amore;
non so quante ne ho amate, non so quante ne ho avute,
per colpa o per destino le donne le ho perdute
e quando sento il peso d’ essere sempre solo
mi chiudo in casa e scrivo e scrivendo mi consolo, 
ma dentro di me sento che il grande amore esiste,
amo senza peccato, amo, ma sono triste
perchè Rossana è bella, siamo così diversi,
a parlarle non riesco: le parlerò coi versi,
le parlerò coi versi… ”

Cyrano, Francesco Guccini (1996)

Il libro Cyrano, destinato ai più piccoli, racconta del famoso terzetto di equivoci e dei sentimenti d’amore e d’amicizia, ad esso connessi, in modo semplice, sfrontato, sincero.

Molte frasi sono tra parentesi, come una correctio ironica di manzoniana memoria, e, nella lettura vicariale, vanno rese cambiando il timbro della voce e strizzando l’occhio.

Interessante è l’immagine della forza che dimunisce (nelle risse) ma si potenzia (nell’animo).

Solo quando si descrive la guerra non ci sono pause nè giochi di parole, perchè neppure le parole giocano con la morte e la crudeltà. E i bambini lo sanno.

Le magnifiche illustrazioni a tutta pagina della magistrale Rebecca Dautremer rendono il volume un gioello di carta, inchiostro e colori capace di adornare la fantasia di sognatori, poeti e spadaccini con ogni tipo di naso (e di statura).

“Venite pure avanti, voi con il naso corto,
signori imbellettati, io più non vi sopporto,
infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio
perchè con questa spada vi uccido quando voglio.”

Cyrano, Francesco Guccini (1996)

Link d’acquisto

https://www.amazon.it/Cyrano-Ediz-colori-Tai-Marc-Thanh/dp/8817098744/ref=pd_lpo_sbs_14_img_0?_encoding=UTF8&psc=1&refRID=T5KPRXNFZKEE1HEC149S

 

Sinossi

Cyrano aveva un grosso naso.

Cyrano era innamorato di sua cugina Rossana. Ma non osava dirglielo (a causa del suo grosso naso).

Fortunatamente Cyrano era un poeta.

Il racconto delle rocambolesche avventure di Cyrano tratte molto liberamente (e un po’ a briglia sciolta) dal Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand.

Età di lettura: da 6 anni.

Titolo: Cyrano
Autori: Tai-Marc Le Than e R. Dautremer
Edizione: Rizzoli, 2018

Potrebbe piacerti anche…

Storie della buonanotte per bambine ribelli

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.