“I misteri di Chalk Hill” di Susanne Goga

Donne. Semplicemente.

“I misteri di Chalk Hill” di Susanne Goga

Recensione di Emma Fenu

Chalk

I misteri di Chalk Hill è un romanzo storico con un’atmosfera noir scritto da Susanne Goga ed edito da Giunti nel 2015.

Notti senza luna e stelle, notti di vento e di pioggia.

Notti in cui il fiume si ingrossa e gli spiriti vi danzano attorno, chiamando a sé le anime dei vivi.

Notti in cui i fantasmi aprono le imposte e invadono le case addormentate.

Notti in cui le madri morte reclamano le proprie creature nel proprio grembo gelido.

 

Charlotte, istitutrice tedesca giunta in Inghilterra, nella tenuta di Chalk Hill, si trova a fronteggiare una situazione davvero complessa: la sua sensibile e intelligente allieva di soli otto anni, Emily, comunica con lo spettro della mamma annegata pochi mesi prima.

Incerta sulla natura di tali visioni, se siano frutto di sonnambulismo, di psicosi o di poteri paranormali, la giovane donna condurrà personali ricerche sulle modalità del decesso della padrona di casa, trovando, poi, aiuto in Thomas, critico teatrale e membro della Società Psichica, ossia di una associazione di scienziati che indagano con atteggiamento agnostico sullo spiritismo.

Corre la fine del XIX secolo.

Tempi in cui le pratiche legate all’occultismo e alle capacità dei medium destano interesse generale;  tempi in cui Jane Austen comincia ad essere conosciuta al grande pubblico; tempi in cui gli scritti di Oscar Wilde subiscono censura; tempi in cui Mary Shelley condensa le inquietudini collettive in un mostro.

Susanne Goga esplicita il suo ispirarsi a Jane Eyre, la celebre istitutrice alle prese con angoscianti e macabri misteri, non si tratta, tuttavia, di un rifacimento dell’opera come nel caso, splendidamente riuscito, de La bambinaia francese di Bianca Pitzorno.

I misteri di Chalk Hill è un libro scorrevole, leggero ma valido, che accoglie l’atmosfera della letteratura britannica ottocentesca introducendo variazioni soprattutto nell’epilogo, che si rivela aperto, straniante e non totalmente autoconclusivo.

Ci sono domande che eludono risposte.

Ci sono risposte destinati a restare segreti.

Ci sono segreti che si  nascondono nei boschi.

Ci sono boschi in cui si perde anche con la luce della scienza.

 

“There are more things in heaven and earth, Horatio,   

than are dreamt of in your philosophy.”

“Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio,

di quante tu ne possa sognare nella tua filosofia.”

Shakespeare, Amleto

 

Link d’acquisto

https://www.amazon.it/misteri-Chalk-Hill-Susanne-Goga/dp/8809798171

 

Sinossi

È il 1890 e Charlotte, giovane istitutrice berlinese, abbandona tutto per raggiungere l’Inghilterra, decisa a rifarsi una vita dopo una terribile delusione d’amore.

Giunta nella splendida tenuta di Chalk Hill, sulle verdi colline del Surrey, dovrà occuparsi della piccola Emily, l’incantevole figlia dell’altezzoso sir Andrew.

Tra Charlotte e la bambina nasce subito un forte affetto, turbato però da un evento tragico che continua a tormentarla.

Da quando la madre è morta in circostanze misteriose, Emily è convinta di vederne lo spettro, soffre di sonnambulismo e prova un inspiegabile terrore alla vista del fiume che scorre accanto alla villa.

Charlotte tenta di indagare, ma nessuno dei domestici osa rompere il silenzio imposto dal vedovo sulla morte di lady Ellen.

Solo con l’aiuto dell’affascinante giornalista Thomas Ashdown, chiamato a investigare sulle strane apparizioni che avvengono nella casa, Charlotte riuscirà a far luce su un segreto sconvolgente, nascosto tra le antiche mura di Chalk Hill.

E forse, a poco a poco, imparerà di nuovo a credere nell’amore…

Titolo: I misteri di Chalk Hill
Autore: Susanne Goga
Edizione: Giunti, 2015

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.