Cultura al Femminile Cinema – Il cinema di Ottobre

Pubblicato da silvialorusso il

Cultura al Femminile Cinema – Il cinema di Ottobre

A cura di Silvia Lorusso

Un autunno all’insegna della qualità, nelle sale cinematografiche italiane.

Per Cultura al Femminile, Silvia Lorusso seleziona le migliori pellicole internazionali, da non perdere!

cinema aprile

Il cinema di ottobre

The Milk System

REGIA: Andreas Pichler

Genere: Documentario

Paese: Italia, Germania

Data di uscita: 02 ottobre 2018

TRAMA: The Milk System, il documentario diretto da Andreas Pichler, denuncia i meccanismi e le ripercussioni della produzione intensiva di latte nel mondo. The Milk System parte da un assunto largamente condiviso che, minuto dopo minuto, viene minuziosamente dissezionato: il latte è sinonimo di salute e benessere. È considerato un alimento naturale e ricco di nutrienti, il che lo rende un prodotto ideale per il mercato. Ma il latte è veramente così salutare? Per trovare risposte a questa domanda il film esamina da vicino il sistema produttivo del latte, incontrando contadini, politici, lobbisti, ONG e scienziati. Ciò che un tempo si considerava naturale ed innocente, da non molto si è trasformato in una merce capace di fatturare cifre da capogiro. In tale contesto, fattori come la sostenibilità o il rispetto dei metodi di produzione tradizionali sono totalmente irrilevanti. Il film svela verità sorprendenti sul sistema latte: chi ci guadagna e a spese di chi? Il sistema ha un futuro ed esistono delle alternative? Un viaggio cinematografico attraverso diversi continenti che smaschera preconcetti presentando nuove soluzioni.

 Il cinema di ottobre

Opera senza autore

REGIA: Florian Henckel von Donnersmarck

ATTORI: Tom Schilling, Sebastian Koch, Paula Beer, Saskia Rosendahl, Oliver Masucci, Hanno Koffler, Ben Becker, Lars Eidinger, Ulrike C. Tscharre

Genere: Drammatico, Thriller

Paese: Germania, Italia

Data di uscita: 04 ottobre 2018

TRAMA: Opera senza autore, il film diretto da Henckel von Donnersmarck racconta una storia, ispirata a eventi reali, piena di suspense, sul significato dell’arte e sulla ricerca dell’identità artistica che si svolge nel corso di tre decenni, nel dopoguerra tedesco. Ispirato a fatti realmente accaduti, il film racconta infatti tre epoche di storia tedesca attraverso l’intensa vita dell’artista Kurt Barnert (Tom Schilling), dal suo amore appassionato per Elisabeth (Paula Beer), al complicato rapporto con il suocero, l’ambiguo Professor Seeband (Sebastian Koch) che, disapprovando la scelta della figlia, cerca di porre fine alla relazione tra Kurt ed Elisabeth. Quello che nessuno sa è che le loro vite sono già legate da un terribile crimine commesso da Seeband decenni prima.

Il cinema di ottobre 

L’albero dei frutti selvatici

REGIA: Nuri Bilge Ceylan

ATTORI: Serkan Keskin, Dogu Demirkol, Ahmet Rifat Sungar, Murat Cemcir, Akin Aksu, Bennu Yildirimlar, Hazar Ergüçlü, Tamer Levent, Öner Erkan

Genere: Drammatico

Paese: Turchia, Macedonia, Francia, Germania, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Svezia

Data di uscita: 04 ottobre 2018

TRAMA: Sinan ha sempre sognato di diventare scrittore e tornando cerca in tutti i modi di trovare i soldi necessari per pubblicare il suo primo libro, mentre partecipa ai concorsi per diventare insegnante. Per lui, come molti giovani colleghi d’università ed evidentemente il paese tutto, la scelta è limitata: vincere il concorso e iniziare come maestro nei remoti villaggi dell’est turco, in zona di conflitti con i curdi, o fare il servizio militare, guadagnando nel frattempo qualche soldo e scaricando le frustrazioni con qualche manifestante socialista. La natura è ancora una volta una presenza cruciale nel cinema di Ceylan, questa volta fin dal titolo ci rendiamo conto del cruciale ciclo delle stagioni, della solidità di un albero di frutta nei confronti delle insicurezze degli uomini che vivono intorno. Il tempo è indifferente giudice delle nostre azioni, e soprattutto dei nostri comportamenti nei confronti di chi abbiamo vicino, della famiglia; è lui a dare il ritmo di Ahlat Agaci, che costruisce lungo le sue tre ore abbondanti una spirale sempre più coinvolgente, delineando un molteplice ritratto sulla Turchia di oggi, sui suoi ritmi placidi e statici nelle zone più remote, vissuti con frustrazione da una giovane generazione che vorrebbe superare gli errori e gli immobilismi di quelle precedenti, ma rischia di cadere vittima della paura.

The Domestics

REGIA: Mike P. Nelson

ATTORI: Kate Bosworth, Tyler Hoechlin, Sonoya Mizuno, David Dastmalchian, Lance Reddick, Laura Cayouette, Jeff Chase, Dana Gourrier, Brad Leland, Thomas Francis Murphy, Lance E. Nichols

Genere: Horror, Thriller

Paese: USA

Data di uscita: Horror, Thriller

TRAMA: Una guerra batteriologica ha spopolato la Terra. I sopravvissuti devono fare i conti con la nuova realtà e decidere cosa fare. Gang spietate dominano gli Stati Uniti in assenza di qualunque tipo di controllo governativo e si contendono il territorio senza risparmiarsi crudeltà di ogni genere. In questo contesto, Mark e la moglie Nina, una volta normale coppia borghese, cerca di sopravvivere puntando a trovare un posto dove vivere in sicurezza. Le cose tra loro non andavano tanto bene, ma la catastrofe ha convinto Mark a cercare una ripartenza insieme. Nina è meno convinta, ma ci prova. La loro meta è la casa dei genitori di lei, molto distante, a Milwaukee. Il tragitto è però costellato di insidie e di brutti incontri, a partire da due pittoreschi membri di una gang che piombano nella casa dove Mark e Nina hanno trovato precario rifugio

The Wife – Vivere nell’ombra

REGIA: Björn Runge

ATTORI: Glenn Close, Jonathan Pryce, Christian Slater, Annie Starke, Elizabeth McGovern, Max Irons, Harry Lloyd, Alix Wilton Regan

Genere: Drammatico

Paese: Svezia, USA

Data di uscita: 04 ottobre 2018

TRAMA: Joe Castleman e la moglie Joan vengono svegliati all’alba da una telefonata proveniente dall’Europa. È la notizia che Joe ha vinto il premio Nobel per la letteratura. Mentre si prepara e poi ha luogo il loro soggiorno a Stoccolma in vista della premiazione, Joan ripensa ai quarant’anni passati al fianco del marito, al patto segreto su cui si è basato il loro matrimonio, al sacrificio lungo una vita della sua più grande ambizione. Qualcosa in lei matura. Un punto di rottura. Il prezzo da pagare era sapere che era lei ad avere un dono, ma lui ad avere la capacità di farlo fruttare, oltre che l’accesso ad una scena professionale spiccatamente più ben disposta verso gli autori uomini.  Il regista Björn Runge mette la sua esperienza teatrale e il suo gusto per il dettaglio al servizio di una coppia di attori di enorme talento, capaci di inscenare un’intimità lunga decenni e di vampirizzarsi a vicenda a piccoli morsi, in una perfetta allegoria della relazione matrimoniale, dei compromessi che domanda e della dinamica duale che la contraddistingue, così che la ragione e il torto non sono mai limpidamente attribuibili, colpe e meriti non sono mai solo dell’uno o dell’altro, ma cause ed effetti della relazione stessa.

 

A Star Is Born

REGIA: Bradley Cooper

ATTORI: Bradley Cooper, Lady Gaga, Michael Harney, Sam Elliott, Bonnie Somerville, Greg Grunberg, Dave Chappelle, Rafi Gavron, Andrew Dice Clay, Willam Belli, Eddie Griffin, Rebecca Field, Anthony Ramos, Michael D. Roberts

Genere: Drammatico, Musicale, Sentimentale

Paese: USA

Data di uscita: 11 ottobre 2018

Nel quarto remake del celebre musical A Star is Born (È Nata Una Stella), la cantante ha rispettosamente raccolto il testimone da Barbra Streisand, protagonista della versione del 1976, e Judy Garland, “stella nascente” del 1954, senza però limitarsi ad interpretare il personaggio della cantautrice disillusa Ally. Lady Gaga è infatti anche co-autrice della colonna sonora del film, che è stata interamente riscritta e interpretata dal vivo davanti alle cineprese, senza l’ausilio di pre-registrazioni.

Ally fa la cameriera di giorno e si esibisce come cantante il venerdì sera, durante l’appuntamento en travesti del pub locale. È lì che incontra per la prima volta Jackson Maine, star del rock, di passaggio per un rifornimento di gin. E siccome nella vita di Jack un super alcolico tira l’altro, dalla più giovane età, i due proseguono insieme la serata e Ally si ritrova a prendere a pugni un uomo grande il doppio di lei, reo di essersi comportato da fan molesto. Il resto della storia la conosciamo: la favola di lei comincia quando lui la invita sul palco, rivelando il suo talento al mondo, poi sarà con le sue mani che scalerà le classifiche, mentre la carriera e la tenuta fisica e psicologica di lui rotolano nella direzione opposta, seguendo una china oramai inarrestabile.

 

Quello che non uccide

REGIA: Fede Alvarez

ATTORI: Claire Foy, Sverrir Gudnason, Sylvia Hoeks, Lakeith Stanfield, Vicky Krieps, Claes Bang, Synnøve Macody Lund, Beau Gadsdon, Stephen Merchant, Cameron Britton

Genere: Thriller

Paese: USA

Data di uscita: 31 ottobre 2018

TRAMA: Lisbeth Salander, figura di culto e personaggio principale dell’acclamata serie di libri Millennium creata da Stieg Larsson, tornerà sul grande schermo in Quello che non uccide, il primo adattamento del recente bestseller mondiale scritto da David Lagercrantz. La vincitrice del Golden Globe, Claire Foy protagonista della serie The Crown, interpreterà l’iconica hacker sotto la direzione di Fede Alvarez. L’hacker informatica Lisbeth Salander e il giornalista Mikael Blomkvist si ritrovano intrappolati in una rete di spie, cyber criminali e funzionari governativi corrotti.

 

First Man – Il Primo Uomo

REGIA: Damien Chazelle

ATTORI: Ryan Gosling, Claire Foy, Jon Bernthal, Pablo Schreiber, Jason Clarke, Kyle Chandler, Shea Whigham, Patrick Fugit, Corey Stoll, Lukas Haas, Cory Michael Smith, Brian d’Arcy James, Brady Smith

Genere: Biografico, Drammatico

Paese: USA

Data di uscita: 31 ottobre 2018

TRAMA: Il regista Damien Chazelle e il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film Firts Man – Il Primo Uomo, che narra l’avvincente storia della missione della NASA per portare un uomo sulla luna. Il film si concentra sulla figura di Neil Armstrong e sugli anni tra il 1961 e il 1969. Resoconto viscerale in prima persona, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplorerà i sacrifici e il costo che avrà per Armstrong e per l’intera nazione, una delle missioni più pericolose della storia.

Il Cinema di Settembre

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.