“La figlia oscura” di Elena Ferrante

elena ferrante

“La figlia oscura” di Elena Ferrante recensione di Anna Maria Brattoli Quale meccanismo inconscio ci lega a persone sconosciute? “Sentii di colpo, nitidamente, il filo teso tra quella ragazza e me: quasi nessuna frequentazione e tuttavia un vincolo crescente.” Leda osserva Nina giocare con sua figlia Elena e la bambola…

Continua qui