#Amarcord “Tutto ciò che ci basta” di Marina Fichera

Camminavo in un’assolata giornata di marzo a Calcutta – una sorta di paradisiaca anticamera dell’inferno –  quando, all’angolo di una caotica, inquinata e rumorosa strada, accanto a un cumulo di poveri colorati stracci, la vidi. Una giovane donna, avrà avuto venticinque anni, non di più. La pelle scura, la corporatura…

Continua qui