“Amara libertà” di Maria Lucia Ferlisi

Semplicemente, donne.

“Amara libertà” di Maria Lucia Ferlisi

“Amara libertà” di Maria Lucia Ferlisi

recensione di Franca Adelaide Amico

libertà
È una potente e delicata lettura quella del romanzo di Lucia Ferlisi, intitolato Amara Libertà e edito da Augh! nel 2018.

Una giovane donna si trova impastoiata nelle crudeli contraddizioni di una Sicilia che attende l’arrivo di Garibaldi come una festa.

E una festa dovrebbero essere l’innamoramento, il matrimonio, la nascita dei figli.

Ma così non è in una Sicilia in cui ancora la donna si preferisce remissiva e acquiescente perchè non le venga in mente di ribellarsi quando immancabilmente verrà bastonata dal marito.

Angela si chiama la protagonista e il suo sarà un destino di coraggio e di ribellione.

La libertà arriverà ma sarà amara, eppure la scrittrice, col suo occhio amorevole, sembra seguire questa donna oltre la parola fine del romanzo per dirci che la libertà è comunque tale e non ha prezzo.

Ben delineati i caratteri dei personaggi che meritano e attirano tutta la nostra attenzione.

Ci sentiamo partecipi e, leggendo e leggendo, riflettiamo sulle nostre e altrui cicatrici, su quanta strada abbiamo percorso per giungere all’acquisizione di una nostra dignità che, tuttavia, ancora oggi appare imperfetta.

Io sono solita affermare che la validità di un romanzo si misura sulla capacita di calamitare l’attenzione del lettore:se riesce difficile staccarci dalla pagina,il romanzo è quasi di sicuro notevole.

E un’opera notevole è quella della nostra Lucia Ferlisi che con grande sensibilità ci ha presi per mano e riportati indietro in un passato presente.

Link d’acquisto

https://www.amazon.it/Amara-libert%C3%A0-Maria-Lucia-Ferlisi/dp/8893432307/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1541412526&sr=1-2&refinements=p_27%3AMaria+Lucia+Ferlisi

 

Sinossi

Sullo sfondo di una Sicilia immobile e impenetrabile, si svolge la storia di Angela, una ragazza che sogna di evadere da quella terra ottusa e rigida per vivere la propria esistenza senza l’imposizione di un matrimonio e il dovere di mettere al mondo dei figli.

La giovane è combattiva e fiera, non vuole restare impigliata nella rete di un mondo cristallizzato in regole e pregiudizi e cercherà di sottrarsi a un destino già scritto. Una donna non può sognare l’indipendenza né amare liberamente; la protagonista lo capirà a sue spese, quando incontrerà Corrado e Pietro, due uomini differenti ma che in modi diversi la calpesteranno.

Per Angela la libertà avrà un sapore amaro, ma lei non sarà più sola ad affrontare le sfide della vita.

Titolo: Amara libertà
Autore: Maria Lucia Ferlisi
Edizione: Augh!, 2018

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.