“Buon primo compleanno, amore mio” di Annarita Tranfici

Semplicemente, donne.

“Buon primo compleanno, amore mio” di Annarita Tranfici

Buon primo compleanno

“Buon primo compleanno, amore mio” di Annarita Tranfici

Contest Lettere al Femminile

Buon primo compleanno

Cos’è un anno? Nell’insieme di una vita benedetta dalla longevità, può sembrare poco più di un battito di ciglia. Cos’è un anno, per una madre? Cosa rappresenta, se quello è il primo che l’ha vista cimentarsi in una sfida umanamente così coinvolgente e sfiancante?

Ti osservo, mentre con quel modo di gattonare tutto tuo, sfrecci via da un punto all’altro della casa. Oggi sembra quasi che tu abbia voglia di cantare, di comunicare in un modo tutto nuovo la tua voglia di scoperta, la tua vivacità.

Il cielo è sereno, quest’anno Londra ci sta regalando un autunno meraviglioso, fatto di sole e luce. Sereno proprio come la mattina di questo stesso giorno lo scorso anno, quando gli sforzi che stavo compiendo per farti venire al mondo non mi permettevano di mettere a fuoco il miracolo che di lì a poche ore avrebbe investito la mia vita, e men che meno tutto quello che assieme al tuo papà avremmo dovuto affrontare.

È stato un primo anno intenso, ricco, sorprendente.

Non sono nata madre il giorno in cui ho scoperto della tua presenza, e neppure quello in cui ti ho stretto forte a me per la prima volta. Divento madre ogni giorno un po’ di più conoscendoti, vivendo le esperienze sempre mutevoli che questo ruolo mi riserva, cercando un equilibrio tra gli istinti e le riflessioni che costellano questo cammino fatto di alti e bassi, in cui spesso ogni dispiacere, malumore, arrabbiatura si spegne nella spontaneità di un tuo sorriso, di una faccetta buffa, delle coccole che ci scambiano senza riserve.

Un anno fatto di nuove abitudini, di riti essenziali e magici, di pianti che si esauriscono al suono di una voce che si è fatta familiare, di progressi segnati con precisione su un’agenda, di mille e più fotografie che saranno testimonianza di questo tempo che scorre fugace, a volte tiranno, a volte invocato.

In questo giorno speciale, più che un augurio ti faccio una promessa: quella di sforzarmi al massimo per diventare la madre che meriti. Una madre disposta a mettere da parte ogni convinzione pur di scegliere il meglio per te. Una madre che crescerà con te, nel rispetto delle tue peculiarità di individuo, senza investirti di aspettative e desideri. Una madre che si domanda tutti i giorni se avrà le risorse giuste per accompagnarti in questo percorso straordinario che è la vita, e che ogni volta che l’abbracci trova la forza di insistere e ricominciare.

Buon primo compleanno, amore mio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.