Il prezzo della sposa – di Amalia e Amaryllis

Semplicemente, donne.

Il prezzo della sposa – di Amalia e Amaryllis

Il prezzo della Sposa di Amalia e Amaryllis

Recensione di Antonia Romagnoli

Il prezzo della sposa è un romanzo epistolare in cui si incrociano storie e destini di numerosi personaggi. Un’opera corale che ricorda quelle sinfonie romantiche, in cui la voce di uno strumento ripete dapprima da solo il tema principale, e poi pian piano viene affiancato e rafforzato da tutta l’orchestra.

Come ne La Modava di Smetana, in cui si segue il corso del fiume a partire dalle fonti, “interpretate” da due flauti che duettano, fino al trionfale arrivo del corso d’acqua in città con tutta l’orchestra che ripete il tema.

il prezzo della sposa amalia e amaryllis

E come ne La Moldava, anche ne Il prezzo della Sposa si parte dal duetto, delicato, in sordina, della corrispondenza impacciata fra due bimbi, la contessina svedese Ann e il figlio di due contadini russi, Ivan. I due si conoscono perché la bimba è nipote degli ex padroni della famiglia di lui, e la loro amicizia è incoraggiata dai parenti perché si basa su innocenti partite a scacchi, gioco che entrambi stanno imparando.

Ma il duetto di queste due fonti non può durare per sempre: come le acque di un torrente che rischiano di andare in secca, anche le lettere dei due bimbi giungono a un momento di stanca, o meglio vengono d’un tratto troncate dal silenzio di lui.

Dall’infanzia al mondo adulto, da un gioco a distanza a un sempre più complesso intreccio di pensieri, sentimenti, interventi.

Quella che nasce come un’amicizia infantile diventa, dopo il primo incontro fra i due cresciuti, qualcosa di più profondo, ma anche di complicato, perché siamo a fine Ottocento, le classi sociali differenti sono ostacoli insormontabili.

Sullo sfondo delle varie lettere che si incrociano, dei biglietti lasciati rapidamente su una sella o fra le pagine di un libro, il mondo in apparenza immutabile delle campagne russe, nel quale però già si intravede l’ombra del cambiamento, quello dell’alta società svedese, divisa fra balli ed eventi.

il prezzo della sposa amalia e amaryllis

Wassilij Wladimirowitsch Pukirew

Un romanzo, Il prezzo della Sposa, sicuramente complesso, grazie all’intreccio ben strutturato.

Traspare, in questo carteggio, la grande abilità delle autrici di muoversi nella Storia, che permette alle pagine di scivolare via dolcemente, appassionando il lettore e permettendogli di sospendere l’incredulità assaporando particolari che regalano tutto il sapore del passato, dei costumi, delle tradizioni e delle diverse culture a confronto.

In particolare spicca, dapprima tratteggiata e poi sapientemente introdotta, la delicata questione dell’affrancamento degli uomini dalla schiavitù della gleba, ancora esistente in Russia nel secolo Diciannovesimo e abolita, da Nicola II.

Quando l’editto di cui parlate, e che la vostra memoria eccellente ha ben collocato nel tempo dell’infanzia, venne promulgato, la vita mi aveva purtroppo già dato segno di quale fosse la differenza tra un serf e un uomo libero. Apparentemente, nessuna: abitavamo – e abbiamo continuato ad abitare – nella terra dei Kuragin, a coltivarla e a godere dei suoi frutti. Ma la sostanza, appunto, non può fingere che ciò che non si vede non ci sia. E anche oggi, non sono affatto certo che, nella sostanza, tutto sia diverso da come era.

il prezzo della sposa amalia e amaryllis

Auguste Toulmouche – The Love_Letter, 1863

Qui si confrontano e affrontano la vita di nobili e di lavoratori, di uomini e di donne, di giovani e anziani. E su questo grande affresco d’un epoca, risaltano i protagonisti, che fino all’ultimo seguiamo trepidanti per sapere se riusciranno, nonostante tutto, a coronare il loro sogno d’amore.

Non sono disposto a vergognarmi dei miei sentimenti, meno ancora a pentirmene, proprio come mi hai insegnato tu. E se amo Altna così tanto, così tanto da pagare qualsiasi prezzo (senza neppure sapere se mai davvero potrò averla), magari chiediti da chi ho imparato in che modo e fino a che punto si ama la propria donna, e solo lei.

Se il romanzo epistolare di Amalia Frontali, Mia Cara Jane, è paragonabile a un lucente anello con perla (o con un turchese!), Il prezzo della Sposa è uno splendido diadema, nel quale ogni personaggio spicca come pietra preziosa sulla filigrana della narrazione.

Se da un lato spicca la capacità di calare i personaggi nella Storia, dall’altra le lettrici più romantiche possono essere rassicurate: non mancano momenti lirici profondamente emozionanti.

Perché, come dice Ann:

Ivan, gli scacchi sono come la vita. Sono la Vita. E anche da un mediogioco travagliato si può arrivare in finale. Persino quando buttarsi nella disperazione sembra la via migliore.

Ma anche l’amore non è molto diverso, e su questa scacchiera, spesso giochiamo le nostre partite più importanti.

Josef Danhauser-Die Schachpartie

Sinossi – il prezzo della sposa

Nel 1870 i destini di tre famiglie s’incrociano in una tenuta non lontana da San Pietroburgo. La giovanissima Ann di Salmis, nobile svedese e provetta scacchista, stringe un’amicizia indesiderabile con il calmucco Ivan Orchadev, figlio ventenne di una famiglia di mezzadri dei Principi Kuragin.

In una narrazione epistolare corale, che esplora la polifonia dei carteggi privati fra vari membri delle tre famiglie protagoniste e di altre disseminate per l’Europa, la storia di Ann e Ivan, una partita a scacchi dopo l’altra, si dipana negli anni, affrontando gli ostacoli delle differenze di censo e della disapprovazione familiare e sociale.

Il Prezzo della Sposa è il primo volume della Saga della Sposa, una serie di romanzi epistolari a narrazione corale che accompagnano i numerosi personaggi, nella loro evoluzione personale e familiare, per tutta la seconda metà del XIX secolo, fra i fasti dell’Impero Russo, la notte artica di Svezia, le danze sfrenate della Puzsta, passando per la perfida Albione, fino al selvaggio West.

 

Titolo: Il prezzo della Sposa

Autore: Amalia e Amaryllis

Formato ebook, in esclusiva su Amazon

https://www.amazon.it/Prezzo-della-Sposa-Saga-Vol-ebook/dp/B07JZJZ1SZ/

 

 

Mia Cara Jane

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.