La donna sbagliata – di Benedetta Calchetti

La donna sbagliata – di Benedetta Calchetti

donna sbagliata

La donna sbagliata – di Benedetta Calchetti

Recensione di Elisabetta Bellagamba

donna sbagliata

Il romanzo La donna sbagliata di Benedetta Calchetti, edito da Helicon nel 2017, narra la storia di Celeste e la sua bramata ricerca della verità delle sue origini: i misteri di Villa Colombo.

Tornare nei luoghi della propria infanzia, per poter afferrare pezzi di un passato nascosto, segreti familiari dei quali si colgono degli indizi.

La ricerca di quel sepolto per poter riscoprire le proprie radici generazionali e transgenerazionali.

“La mente elabora il passato modificandolo con un fine lavoro sartoriale: taglia ricordi e ne ripara altri per dare loro una forma migliore. La verità rimane intrappolata nei fondali dell’inconscio, in attesa che incontri, eventi o sogni la riportino inaspettatamente a galla”.

Celeste nel suo viaggio verso Villa Colombo è accompagnata da altri personaggi che sono tra loro intrecciati in una fitta trama che evoca un atmosfera di curiosa suspance.

Lungo questo iter, i ricordi di Celeste prendono corpo e consistenza, si scongelano da luoghi lontani.

“…i ricordi stavano diventando sempre più precisi e anche i suoni si fecero nitidi”.

L’autrice riesce con delicata sensibilità ad affrontare  un tema comune al genere umano: le proprie origini, la propria identità e soggettività.

Attraverso Celeste e stimolati dalle sue riflessioni, il lettore viene accompagnato lungo questo misterioso sentiero.
È accaduto a tutti di chiedersi almeno una volta nella vita chi sono, da dove vengo, dove sto andando, ed interrogarsi con curiosità su vicende ed aneddoti familiari come per ricostruire una memoria generazionale.

Infatti è proprio sentendo le proprie radici ben radicate che è possibile elevarsi.

Chissà se Celeste potrà fare tale percorso: lascio al lettore il piacere di scoprirlo.

Link d’acquisto

https://www.amazon.it/donna-sbagliata-Benedetta-Calchetti/dp/8864664688

 

Sinossi

La mente elabora il passato modificandolo con un fine lavoro sartoriale: taglia ricordi e ne ripara altri per dare loro una forma migliore.

La verità rimane intrappolata nei fondali dell’inconscio, in attesa che incontri, eventi o sogni la riportino inaspettatamente a galla.

Perché Celeste aveva dimenticato?

Titolo: La donna sbagliata
Autore: Benedetta Calchetti
Editore: Edizioni Helicon, 2017

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.