“Le ceneri dell’esistenza” di Dami Jissed Vertiz Lozano

Semplicemente, donne.

“Le ceneri dell’esistenza” di Dami Jissed Vertiz Lozano

Le ceneri dell'esistenza

“Le ceneri dell’esistenza” di Dami Jissed Vertiz Lozano

Recensione di Caterina Stile

Le ceneri dell'esistenza

Con il suo romanzo d’esordio, “Le ceneri dell’esistenza”, Dami Jissed Vertiz Lozano intreccia la trama di un’appassionante storia d’amore ai tempi del nazismo.

Ariel Klaus è una giovane ebrea di famiglia benestante che vive l’ebrezza del suo primo amore: un incontro di sguardi tra lei e il nipote dei vicini di casa, Thomas, sarà l’inizio di una tormentata e avvincente passione ostacolata dal contesto storico e dalle condizioni familiari. Con l’incombere del potere di Hitler, la famiglia di Ariel cade in rovina e, dopo la morte del padre, la ragazza decide di acconsentire a sposare Zaccaria Schmitt, figlio di un ricco e noto banchiere, tradendo così l’amore puro e incondizionato di Thomas. Il destino e la storia si accaniscono però contro Ariel che, dopo la morte di Zaccaria per mano delle SS e con un figlio nascosto in grembo, si ritrova oltre i cancelli di Auschwitz.

Nel campo di concentramento Ariel conosce e vive le crudeltà che la storia ci tramanda, ma il dolore più grande, per lei, è riconoscere negli occhi di una SS lo sguardo fiammeggiante di Thomas.

Thomas, che ha visto l’amore della sua vita scivolare tra le braccia di un ricco ebreo, ha ora il fucile puntato alle spalle degli ebrei indifesi. Quale trattamento riserverà all’amante della sua gioventù? Quanto l’amore potrà trasformarsi in rabbia? Dove finisce l’amore e inizia la vendetta?

Lo dovevo lasciar andare, tenendo solo il ricordo del suo sguardo spensierato, pieno di vita, come quando lo incontrai la prima volta.

“Le ceneri dell’esistenza” è un romanzo storico che, mediante la storia dei personaggi, attraversa i tre decenni che segnano l’ascesa del potere nazista.

La trama è ben congegnata, ricca di colpi di scena che tengono avvinto il lettore perdonando anche refusi e imprecisioni che di tanto in tanto affiorano. L’ambientazione rivela una particolare e attenta analisi del periodo storico e i personaggi sono ben caratterizzati.

Le emozioni vissute dalla protagonista diventano quelle del lettore che resta continuamente in bilico tra il senso del dovere e la voglia di seguire i propri desideri a discapito di tutto il resto. Le scelte di Ariel sono le scelte di ogni donna che, per amore – della famiglia, dei figli – sacrifica se stessa e le proprie passioni. Ma a volte si ripresenta una seconda possibilità.

“Certi amori non svaniscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano” ricorda una vecchia canzone, ma di fronte a una seconda opportunità, quanto siamo davvero disposti a rischiare?

Link d’acquisto: Le ceneri dell’esistenza

Sinossi

Se vi ponete la domanda che cosa facevate a dodici anni, la risposta, per molte sarà giocare con le bambole o sognare qualche idolo, per quelle più mature.
Ma non è stato questo il destino di Ariel Klaus, una dodicenne di origini ebrea, nata a Stoccarda. Si divertiva a giocare con i suoi balocchi finché ad un età così delicata, ha dovuto scegliere, tra i suoi voleri e i bisogni della sua famiglia.
I suoi sogni, ricamati durante la sua breve vita verranno distrutti dall’impatto con la realtà. 
Ariel è solo la vittima di un piano maggiore, una pedina, che però presto si ribellerà per amore di Thomas, un ragazzo tedesco orfano, di umili origini.
Il dubbio tra Thomas e Zaccaria, il suo fidanzato, ricco ed approvato da sua madre, la divorerà.
Tutto sembra concluso, quando dice addio al suo grande amore, varcando la soglia della chiesa per sposare Zaccaria.
Thomas e Ariel sono convinti di non vedersi più, finché un giorno, la giovane, ormai ventenne oltrepassa i cancelli di Auschwitz, ritrovando il suo grande amore, che veste gli abiti di un soldato delle SS.
Un romanzo trascendentale, pieno di colpi di scena, passione intensa e avventura. 
Coinvolgente da mozzare il fiato, dolcemente amaro, irresistibile.
La storia d’amore mai raccontata prima d’ora avvenuta nei lager nazisti.

Titolo: Le ceneri dell’esistenza
Autrice: Dami Jissed Vertiz Lozano
Edizione: 2013

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.