Colpi di scena di Franca Adelaide Amico

Colpi di scena di Franca Adelaide Amico

Colpi di scena di Franca Adelaide Amico

recensione di

Maria Lucia Ferlisi

Giacomo Freddi è un giovane come tanti, disoccupato, non particolarmente bello, con un ciuffo che gli da un’aria da divo. Viene scambiato per un noto attore Sal Frog, e grazie a questo colpo di fortuna, diventa attore a sua volta, anche dopo aver scoperto lo scambio, ma è diventato una star , amato dal pubblico e dai media. Basta dargli un altro nome e un film adatto anche a chi non sa né vuole recitare,  voilà, ecco che con un altro colpo di scena la vita fantastica continua.

Sal, il grande, famoso e portentoso Sal, avesse scelto la nostra piccola Verdania per girare il suo film…! Beh, non l’ha scelta proprio lui, ovvio! Lui è l’attore protagonista… tant’è: lo abbiamo qui e…– Sotto coi flash, Attilio! – Flash! Flash! Flash! Quel povero Giacomo Freddi, pigiato da tutti i lati, ammaccato dalla ressa dei giornalistii,

La sua ascesa nel mondo della mediocrità è in continua salita, i colpi di scena si susseguono, diventa anche scrittore con una biografia che scala le librerie e i salotti delle televisioni. I lettori sono entusiasti, come possiamo leggere nel racconto: Lilia, Esmeralda, Gianluigi e Evaristo, Giacomo Freddi è il loro eroe, li accompagna nelle attività quotidiane, ne seguono il cammino incerto e traballante, ne invidiano la fortuna sfacciata, ne amano la goffaggine, È idolatrato: l’elogio alla mediocrità.

Giacomo era stato ed era ancora un “eroe”, uno che si era risollevato dalla noia mortale di quella città sonnolenta, uno che aveva colto la fortuna mentre era nell’aria, uno da imitare. “Ma guarda un po’- osservava Tina  la vicina di casa di Giacomo – guarda che faccia tosta! È proprio vero che, oggi, la  vera dote è quella di avere sfacciataggine e coraggio!”

Giacomo Freddi crede di essere già una star, non ha bisogno di imparare, ha lo staff che lo segue e nasconde le sue gaffes…

 Miracolo della scrittura! Ci fu chi, leggendo, trovò il coraggio che non aveva mai avuto, la realizzazione dei sogni da sempre accarezzati! Tanti lettori ebbe il nostro Giacomo. Tanti acquistarono il libro, tantissimi se lo passarono la maggior parte preferì scaricare l’e-book. Ma tutti, tutti indistintamente, concordavano sul fatto che mai acquisto librario migliore era stato fatto!

Giacomo era l’unico a meravigliarsi di tanto successo. Larri e tutto lo staff editoriale sapevano bene che un lavoro eseguito in una certa maniera doveva, per assoluta necessità di cose, approdare a determinati lusinghieri risultati. Niente di nuovo per loro. Conoscevano bene risultati, tempistiche, premesse e conseguenze e… sapevano anche che, ad un certo punto, avrebbero dovuto cambiare registro

Altro colpo di scena, Giacomo Freddi ha 95 anni e dopo l’oblio e la vita in ristrettezze, grazie ad una classe di ragazzi, nel 2050,  finalmente…

Nella mediocrità imperante, era giocoforza che venissi trascinato dalla marea. Quelli erano i valori (o i non valori) di allora

L’autrice Franca Adelaide, in questo romanzo breve,  da una notevole prova di saper giocare con la trama e i personaggi, interessante e  innovativo, il dialogo dei quattro lettori tipo e il personaggio Jack Cold alias Giacomo Freddi. 

Il vero colpo di scena è lei, la scrittrice che proietta il lettore in questa società delle illusioni basate sul niente, e la scardina, mostrandone le false illusioni, la leggerezza e l’inutilità.

Mostra al lettore come può essere manipolata la vita dei personaggi del cinema e della televisione, e come questa loro vita si basi sul nulla; una società liquida in cui il personaggio nasce, ma in breve tempo si scioglie, scivola via nel mondo dell’oblio, senza lasciare alcuna traccia.

Lo stile fresco, leggero, ironico ci segue per tutto il romanzo e attira il lettore in questo susseguirsi di colpi di scena con un ritmo da narrazione giallista, al contempo il finale surreale rende la narrazione avvincente e  carica fino all’ultimo colpo di scena.

https://www.amazon.it/Colpi-scena-Franca-Adelaide-Amico/dp/8831602403/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=franca+adelaide&qid=1561708694&s=books&sr=1-1

Sinossi

Un percorso di vita lungo novant’anni, vede il protagonista barcamenarsi nella quotidiana mediocrità fino a raggiungere una consapevole maturità favorita dall’avvento di una nuova era. La storia, letta da quattro lettori-tipo, vede il protagonista del romanzo, emblema del mediocre per eccellenza, attraverso colpi di fortuna (o colpi di scena) mutare continuamente e repentinamente le sue condizioni di vita.

Per un caso fortuito, scambiato per l’attore protagonista, Giacomo si ritrova a dover recitare un film muto; successivamente, cavalcando l’onda e assecondando il successo che, improvvisamente, lo ha ghermito, Giacomo diventa una star ma, purtroppo, la sua superba mediocrità lo porta a non curare le sue carenze e a non dirozzarsi minimamente.

Dopo una parentesi come scrittore, il nostro protagonista varcherà la soglia dei novant’anni approdando in una nuova realtà in cui l’eccellenza è la normalità e in cui Giacomo, percorrendo a ritroso mentalmente i suoi anni trascorsi, aiutato in ciò da giovani allievi di una scuola presso la quale Giacomo è stato ospitato, prenderà coscienza della mediocrità della sua vita, rivisitandola, però, alla luce della saggezza dei ragazzi che lo hanno ascoltato.

Titolo: Colpi di scena
Autore: Franca Adelaide Amico
Casa editrice: Yucanprint

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.