Il mare dove non si tocca – di Fabio Genovesi

Il mare dove non si tocca – di Fabio Genovesi

Il mare dove non si tocca –

di Fabio Genovesi

Recensione di Franca Adelaide Amico

mare tocca

 

Il mare dove non si tocca è un romanzo di Fabio Genovesi edito da Mondadori nel 2017.

Una maledizione incombe sui maschi di casa Mancini: a quarant’anni impazziscono se non si sposano.

Fabio è il narratore della storia e ne è anche protagonista principale: è un bambino che adora il padre, che ha le sue stramberie e che nulla dà per scontato.

Da piccolo filosofo, tutto mette in discussione e nella sua logica di bambino; noi lettori penetriamo lasciandoci trasportare nell’illogicità logica di tanti ragionamenti che nella loro ingenua purezza, provocano in noi una sorta di straniamento.

Ci affezioniamo subito a Fabio, ai suoi capelli ricci e cespugliosi, agli zii che hanno tutti un nome che inizia per A.

Ci affezioniamo al padre di Fabio, un uomo taciturno e tuttofare, dalla vaga somiglianza col cantante Little Tony.

Ogni evento, ogni personaggio, è vissuto e osservato attraverso gli occhi di questo portentoso bambino che affida alla lettura e ore della sua giornata nell’ansia di apprendere quanto più possibile.

Ma il pregio piu’ grande di questa magistrale opera è il linguaggio.

Fabio Genovesi scava nella mente del bambino, ne carpisce i segreti e parla come lui.

Parla con la semplicità sintattica di un bimbo di dieci anni e con la ricchezza lessicale dello scrittore esperto.

Il processo di immedesimazione scrittore-personaggio è completo.

È un libro che avvince e che emoziona,quello di Fabio Veronesi. È il libro di un grande scrittore.

Link d’acquisto

https://www.ibs.it/mare-dove-non-si-tocca-libro-fabio-genovesi/e/9788804680857?gclid=Cj0KCQjwvdXpBRCoARIsAMJSKqItpq8STHaQI_VjjIrrLrFzRBXLsjI0WP_qr37giLqnMn-IvxjyBFoaAhbOEALw_wcB

Sinossi

Vincitore del Premio letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti 2018 – Vincitore del Premio Viareggio Rèpaci 2018

Fabio ha sei anni, due genitori e una decina di nonni.

Sì, perché è l’unico bimbo della famiglia Mancini, e i tanti fratelli del suo vero nonno – uomini impetuosi e pericolosamente eccentrici – se lo contendono per trascinarlo nelle loro mille imprese, tra caccia, pesca e altre attività assai poco fanciullesche.

Così Fabio cresce senza frequentare i suoi coetanei, e il primo giorno di scuola sarà per lui un concentrato di sorprese sconvolgenti: è incredibile, ma nel mondo esistono altri bambini della sua età, che hanno tanti amici e pochissimi nonni, e si divertono tra loro con giochi misteriosi dai nomi assurdi – nascondino, rubabandiera, moscacieca.

Ma la scoperta più allarmante è che sulla sua famiglia grava una terribile maledizione: tutti i maschi che arrivano a quarant’anni senza sposarsi impazziscono.

I suoi tanti nonni strambi sono lì a testimoniarlo.

Per fortuna accanto a lui c’è anche un padre affettuoso, che non parla mai ma con le mani sa aggiustare le cose rotte del mondo.

E poi la mamma, intenzionata a proteggere Fabio dalle delusioni della vita, una nonna che comanda tutti e una ragazzina molto saggia che va in giro travestita da coccinella.

Una famiglia caotica e gigantesca che pare invincibile, finché qualcosa di totalmente inatteso la travolge.

Giorno dopo giorno, dalle scuole elementari fino alle medie, il protagonista cerca di crescere nel precario equilibrio tra un mondo privato pieno di avventure e smisurato come l’immaginazione, e il mondo là fuori, stretto da troppe regole e dominato dalla legge del più forte.

Tra inciampi clamorosi, amori improvvisi e incontri straordinari, in un percorso di formazione rocambolesco, commovente e stralunato, Fabio capirà che le nostre stranezze sono il tesoro che ci rende unici e intanto scoprirà la propria vocazione di narratore perdutamente innamorato della vita.
Titolo: Il mare dove non si tocca
Autore: Fabio Genovesi
Edizione: Mondadori, 2017

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.