La casa degli specchi – di Cristina Caboni

La casa degli specchi – di Cristina Caboni

La casa degli specchi –

di Cristina Caboni

recensione Emma Fenu

casa specchi

La casa degli specchi, ambientato fra Positano e Roma, è l’ultimo romanzo di Cristina Caboni, edito da Garzanti nel 2019.

Il viaggio dell’eroe, anzi dell’eroina, nel caso specifico, inizia, secondo le aspettative di ogni Alice, da un pozzo.

Ma questo pozzo non è un tunnel che conduce in un mondo al contrario, talmente falso da essere più vero del verosimile: questo pozzo è l’esplosione di un urlo taciuto per anni che fa vibrare la terra e sputa fuori i segreti chiedendo risposte.

Milena, la protagonista, per crescere e diventare Donna deve rispondere, deve sapere chi è, da dove viene e qual è la storia della propria famiglia.

Lo deve fare da sola, seppur supportata da aiutanti, affrontando un percorso iniziatico simboleggiato da 12 porte/ specchio, una delle quali si apre, immettendo in uno spazio senza tempo in cui poter osservare senza essere visti.

Il romanzo di Cristina Caboni è, come nello stile della scrittrice, di estrema delicatezza ed eleganza.
L’amore profuma di limoni e splende di oro senza essere mai stucchevole; i legami autentici sono radici che ancorano alla terra, una terra antica in cui le orme degli avi e delle ave tracciano un sentiero.

Milena, al termine della sua storia, che è parte di una Storia universale che dalla rivoluzione d’ottobre si snoda fino alla guerra fredda e si confonde con la Dolce Vita, scoprirà che esistono superfici non incastonate d’argento ma che sono in grado di riflettere e raccontare chi in essi si specchia, alla ricerca di congiungere un anello ad un  altro, fino a formare una catena… o una collana che cinge per sempre.

Ci sono occhi che sono specchi.

 

Link d’acquisto

Sinossi

La grande villa di Positano è l’unico posto che Milena riesca a chiamare casa.

È cresciuta lì, insieme al nonno Michele, e ne conosce ogni angolo, a partire dal maestoso ingresso rivestito da dodici specchi con cornici d’argento intarsiate.

Specchi che sembrano capaci di mettere a nudo la sua anima. Milena li ha sfiorati mille volte alla ricerca di risposte, ma un giorno trova qualcosa di inaspettato: un gancio che apre il passaggio a una stanza segreta.

All’interno le pareti sono tappezzate di locandine di vecchi film.

Quando Milena legge il nome di una delle interpreti non riesce a crederci.

È un nome proibito in quella casa.

È il nome di sua nonna che, tanti anni prima, è fuggita in America senza lasciare traccia.

Frugando tra le sue carte, Milena scopre cose che non avrebbe mai immaginato.

Che era un’attrice nella Roma della dolce vita.

Che ha lottato per farsi strada in un mondo affascinante, ma dominato dagli uomini.

Che i loro sogni sono molto simili.

Anche lei vuole calcare le scene, ma ha paura di mettersi in gioco.

Fino a quando non si imbatte in alcuni indizi che suggeriscono qualcosa di misterioso e non può fare a meno di chiedersi perché nessuno le abbia mai parlato di sua nonna.

C’è solo una persona che può darle spiegazioni, ma Michele è restio ad affrontare l’argomento.

Milena è convinta che gli specchi luccicanti che decorano l’atrio della villa abbiano assistito a eventi terribili, che nella storia della sua famiglia ci sia un segreto che nessuno vuole riportare a galla, mentre per lei è vitale far emergere la verità per capire a fondo il presente.

Anche se a volte è meglio che ciò che è stato sepolto dal passare degli anni resti tale.

Titolo: La casa degli specchi
Autore: Cristina Caboni
Edizione: Garzanti, 2019

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.