Sentinella della pioggia – di Tatiana de Rosnay

Semplicemente, donne.

Sentinella della pioggia – di Tatiana de Rosnay

Sentinella della pioggia –

di Tatiana De Rosnay

recensione di Emma Fenu

sentinella, pioggia

Sentinella della pioggia è un romanzo di Tatiana De Rosnay edito in italiano da La nave di Teseo nel 2019.

Piove. E ancora piove.

Per giorni e notti.

L’acqua della Senna straripa fino a toccare le cosce della statua dello Zuavo.

Si scatena il dibattito, soprattutto mediatico, fra coloro che prevedono danni irreparabili, superiori a quelli del 1910, e fra coloro che, muovendosi in barca fra i detriti, restano fiduciosi, osservando la Tour emergere da un lago.

Il ritmo è incalzante. Il ritmo dell’acqua e delle parole del romanzo.
Mi sento sempre più fradicia durante la lettura: prima è solo un fastidio ai piedi, chiusi in scarpe bagnate, alla fine lo sento in bocca il sapocre acre della Senna e cerco una boccata d’aria, per non annegare.

Piove su Parigi, ma l’autrice zooma su una famiglia divisa da silenzi e continenti composta da padre francese, appassionato di alberi, madre americana, figlia sposata e madre di un’adolescente e figlio fotografo che convive con un uomo.

Avrebbero dovuto incontrarsi per una riunione di famiglia, avrebbero dovuto recitare la propria parte, ma l’acqua di lacrime mai sgorgate ha lavato via il trucco di scena, lasciando ognuno nella propria verità.

Come si evince dall’incipit, il romanzo inizia e finisce con un albero, nello specifico con un tiglio, simbolo dell’amore coniugale e della longevità.

Ma in questa famiglia ci sono le premesse per godere di tali doni?

Taccio un attimo e poi sono di nuovo nella hall dell’hotel, davanti ai protagonisti, con i capelli bagnati, le labbra violacee e il dito puntato nell’atto di domandare.

Cosa ti manca quando a quindici anni sei vittima di bullismo?

Cosa ti spinge a buttarti da un balcone con un vestito rosa?

Cosa ti tiene sveglia la notte mentre tuo marito si ubriaca?

Cosa ti fa provare i brividi dopo 70 anni di vita?

Cosa cerchi guardandoti negli occhi di chi ami?

Cosa non hai mai avuto il coraggio di fare?

Voglio avere la commozione di sentire da loro la verità: la parola ci manca, quella non detta e non udita, quella che squarcia il silenzio dell’apparenza, quella che è amore manifesto, quella che si fa carne in un abbraccio.

 

Sentiella della pioggia è un romanzo di grande impatto emotivo, con descrizioni puntuali, come fotografie d’inchiostro, in cui sono ritratte figure delineate a tutto tondo, in un gioco di ombre e luci che porta il lettore a conquistarsi l’arcobaleno della serenità.

Link d’acquisto

Sinossi

Dopo aver lasciato Parigi, chi per un motivo chi per l’altro, tutta la famiglia Malegarde si ritrova nuovamente nella capitale per festeggiare due anniversari: i settant’anni del padre Paul e i cinquant’anni di matrimonio di Paul e Lauren.

Una pioggia batte incessante su Parigi, provocando un’emergenza nazionale.

Ma lo straripare della Senna non è l’unica minaccia che pesa sulla famiglia.

Costretti in casa, ad una vicinanza forzata, anche i conflitti fra padre e figlio, fratello e sorella, madre e figlia rompono gli argini, tanto da convincere tutti della necessità di un rientro anticipato.

Ma un improvviso malore colpisce Paul e costringe tutti a restare all’interno di quel nucleo familiare da cui vorrebbero tanto scappare.

E così tutti e tre – Linden, il figlio diventato fotografo di fama internazionale e segretamente omosessuale, Tilia, una madre single di mezza età che si sente frustrata e insoddisfatta, e l’anziana Lauren, che forse ha un’amante – si avvicinano al letto dove Paul è in coma come se fosse un confessionale.

In un susseguirsi serrato di rivelazioni e litigi, di intimità e diffidenze, di segreti e rimpianti, questo romanzo svela i meccanismi più oscuri di una famiglia: quella che sembra la solita riunione familiare, affrontata da tutti con riluttanza, diventa l’occasione di fare i conti con il passato e liberarsi dei segreti e dei silenzi coltivati per tutta la vita.

Titolo: Sentinella della pioggia
Autore: Tatiana De Rosnay
Edizione: La nave di Teseo, 2019

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.