Civico 37 di Lucia Babbo

Semplicemente, donne.

Civico 37 di Lucia Babbo

Recensione di Federica Sanguigni

“Civico 37” è un romanzo di Lucia Babbo, pubblicato dalla Casa Editrice Kimerik nel 2019.

È davvero una bella storia quella che ci racconta Lucia Babbo nel suo piccolo libro. Ne ho cominciato la lettura senza sapere esattamente cosa avrei trovato tra le pagine e, dopo un inizio che non mi stava particolarmente entusiasmando, ho scoperto, tra le righe, una profondità di pensiero e un’armonia di linguaggio molto interessanti.

Carola è una giovane donna che vive la sua vita sempre uguale nella tranquilla provincia piemontese. La morte dei suoi genitori le ha lasciato un grande dolore nell’anima e ogni giorno lotta per mostrare, di sé, una forza e una serenità che non sempre le appartengono. Il suo grande amore è viaggiare e sarà proprio una vacanza in Messico a cambiarle, letteralmente, la vita.

Anche il suo cuore in letargo sembrò ridestarsi. Quel cuore che a lungo si era rassegnato ad una pigrizia emozionale.

Nel momento in cui mette piede in terra messicana, Carola avverte un cambiamento. Il mare, il sole caldo, la gente allegra, i colori… tutto sembra invitarla a far pace con se stessa e a lasciarsi andare, per trovare, finalmente, la vera sé.

A Playa del Carmen, Carola fa un incontro speciale con una persona che la trascina in un vortice di dubbi e di domande alle quali la donna fa fatica a rispondere. Ma sarà proprio questa persona ad aiutarla a trovare le risposte giuste.

Forse quando viviamo qualcosa che ci sembra troppo, ci disorientiamo, ne abbiamo quasi paura e comunque non disponiamo dei mezzi per contenerlo in un concetto che gli renda giustizia.

Carola piomba in uno stato di grande confusione, in una matassa ingarbugliata dalla quale riuscirà a uscire, felice e con una nuova consapevolezza. In tre settimane la sua vita cambia radicalmente e, dopo un primo timido accenno di respingimento, finalmente Carola accetta quello che le sta accadendo.

“Civico 37” è il racconto di una bellissima storia che vede coinvolte due donne che riusciranno ad andare oltre ogni pregiudizio e ostacolo per vivere il dono che la vita ha riservato loro. Un dono non privo di difficoltà ma colorato della magia di un sentimento prezioso.

La scrittura dell’autrice è ricca di sfumature e di descrizioni quasi poetiche. Il linguaggio è semplice ma mai superficiale e alcune pagine riservano espressioni molto profonde e di una musicalità non ovvia in un romanzo. La descrizione degli stati d’animo della protagonista è attenta e mai invasiva.

Un piccolo romanzo da leggere in una domenica pomeriggio, da gustare a sorsi brevi come una tazza di buon tè.

Link d’acquisto

Sinossi

Carola vive una vita tranquilla, a tratti noiosa, scandita dai ritmi lenti della provincia piemontese. Lotta con tutte le sue forze per mostrarsi al mondo come una donna forte e serena, ma ogni giorno deve fare i conti con un dolore assordante che non riesce a superare. La sua più grande passione sono i viaggi, e sarà proprio durante un viaggio, tra i ritmi calienti e i colori sgargianti del Messico, che la sua vita cambierà rotta, forse per sempre. A trascinare Carola nel centro più profondo della sua essenza, una misteriosa donna che con leggerezza e determinazione, scava a fondo nel suo cuore fino a riportare a galla un sorriso ormai da troppi anni spento. Tre settimane. Questo il tempo concesso a entrambe per mettersi in discussione e conoscersi per ciò che realmente sono. Una storia d’amicizia e d’amore che si muove vorticosamente coinvolgendo le due protagoniste fino alla decisione finale: lasciare tutto per ritrovarsi e scegliere di essere finalmente felici.

Scheda

Editore Kimerik
Collana Kimera
Formato Brossura
Pubblicato 12/09/2019
Pagine 126
Lingua Italiano
Isbn o codice id9788855161602

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.