5 Libri Imperdibili – Il Verde, il Bianco, il Rosso

5 Libri Imperdibili – Il Verde, il Bianco, il Rosso

Libri Imperdibili

5 Libri Imperdibili

Il Verde, il Bianco e Il Rosso

Articolo di Altea Alaryssa Gardini

Altea Alaryssa Gardini torna a presentarci i 5 libri imperdibili. Perché leggere è sempre un conforto, un confronto, una luce, anche se piccola, quando l’animo è avvolto nell’oscurità… (A. R.)

Sapete, ho pensato davvero molto se mi andasse di scrivere la rubrica di questo mese.

Si può davvero considerare il mio lavoro Imperdibile? Non lo so ma ci metto la mia passione.

La passione per i Libri, loro non mi deludono mai. Hanno smesso di deludermi anche le scelte editoriali per le copertine e per le traduzioni. La carta stampata ha più umanità di quella che vedo passeggiando tra le vie.

Non voglio fare un sermone ma, sapete che sono un essere particolare e con voi, lettori di Libri Imperdibili, mi sento di essere sincera.

Sarebbe bello se ognuno di noi scrivesse due righe e dicesse a se stesso perchè non può essere l’essere umano che crede che sia.

Come vedete, per la salvezza della mia anima, ho deciso di lavorare alla rubrica. Mi perdonerete se arrivo un po’ in ritardo, la mia vita passa tra il lavoro, la passione e altre due o tre peripezie. esattamente come la vostra.

Ho letto con piacere che ci sono delle persone che hanno inventato un modo per far compagnia ai bambini in questo periodo di difficoltà e lo fanno con Libri Imperdibili e la loro voce.

Vorrei ringraziare Matteo Corradini e Andrea Valente per Lezioni sul Sofa, di cui vi lascio il link.

http://www.lezionisulsofa.it/

Un ulteriore ringraziamento ai medici, ai virologi, agli infermieri di tutti gli ospedali d’Italia: Vi facciamo passare l’inferno e me ne rendo conto, portate pazienza, siamo tutti un po’… malati ma non mancate di badare anche alla vostra salute.

Ora, un doveroso ringraziamento anche ai commercianti, ai ristoratori e a tutti coloro che, nonostante vengano additati come folli, si stanno adoperando per fare in modo che l’emergenza non diventi una clausura.

Il sistema sanitario lavora di concerto con tutti i cittadini al suo interno. Non vi chiedo di darci una mano, ora non è consigliabile, ma avviciniamo i gomiti e i piedi gli uni con gli altri, invece di prenderci a calci.

Dobbiamo essere in salute ma dobbiamo anche vivere e anche non strettamente in maniera metaforica, se capite cosa intendo.

Ragazzi, i Libri Imperdibili ringraziano il popolo italiano, quello attaccato alla terra e alla forza. Quello che sposta mari e montagne anche con i gomiti per permettere agli altri di mettersi in piedi, ve lo ricordate?

Scusate lo sfogo ma immagino che io sia, come tutti voi, un po’ stanca.

Ora, parliamo di passione? Parliamo di Libri Imperdibili?

Bene.

Il primo tra gli Imperdibili di questo mese di Marzo è…

Via col Vento

Autore: Margaret Mitchell
Editore: Neri Pozza, 2020
Libri Imperdibili

Nuova traduzione per un grande classico che in copertina rende omaggio, doveroso, a Vivien Leigh che ha reso indimenticabile la protagonista del film.

È il 1936 e un romanzo sudista vende negli Stati Uniti un milione di copie in sei mesi.

Nel 1937 vince il Premio Pulitzer e nel 1939 diventa il più grande successo nella storia del cinema americano: è “Via col vento“, uno dei più eclatanti casi editoriali mondiali.

Opera pressoché unica di Margaret Mitchell, nata ad Atlanta nel 1900 e cresciuta ascoltando i racconti dei veterani della guerra di Secessione, Via col vento conquista i lettori di tutto il mondo grazie a una trama avvincente caratterizzata da colpi di scena, rovesci di fortuna e da un’appassionata storia d’amore; trama che portò i critici a parlare di Grande Romanzo Americano e a osare il paragone con Tolstoj.

Ma a rendere straordinarie queste pagine è soprattutto l’anticonvenzionale protagonista: Scarlett O’Hara, la viziata e volubile ereditiera della grande piantagione di Tara, la quale, contando sulle sue sole forze, dovrà cavarsela mentre l’esercito nordista avanza in Georgia.

A oltre ottant’anni dalla sua pubblicazione, Via col vento è considerato un intramontabile classico, al punto che anche chi non ha mai avuto il piacere di approcciarsi al romanzo ricorderà, grazie all’omonima versione cinematografica, una manciata di battute ormai divenute celebri: il «non soffrirò mai più la fame» pronunciata da Scarlett stringendo un pugno di terra; il «francamente me ne infischio» sul finale, e la stizza e la speranza di «domani è un altro giorno».

Con il presente volume viene riproposta l’edizione integrale in una nuova traduzione che punta non solo a ripristinare la versione originale del romanzo, ma anche a rinnovare la traduzione italiana del 1937, oggi terribilmente agée poiché vittima dell’autarchia linguistica imposta dal fascismo.

Seguendo il costume dei nostri tempi, la nuova traduzione lascia in originale i nomi di personaggi, di istituzioni e i toponimi, e utilizza termini stranieri ormai ampiamente diffusi in italiano.

Soprattutto, introduce un radicale e importante cambiamento nel modo di parlare degli schiavi, che, nelle traduzioni italiane precedenti, sia del romanzo sia del film, sfiorava il grottesco.

In questo modo, i lettori di oggi potranno godere appieno di ogni sfumatura di un romanzo leggendario che dalla sua pubblicazione non ha mai smesso di appassionare e conquistare nuove generazioni. Introduzione di Mariarosa Mancuso.

Perchè lo metto sul mio comodino?

Questo è uno dei miei Imperdibili! Lo dico davvero, nonostante non sono sicura che io e Scarlett potremo mai essere amiche, io l’ho amata come ho amato pochi personaggi nella mia vita.

Guardo gli altri personaggi e mi rendo conto che, forse, nessuno si è mai davvero sforzato, non di capirla, ma di conoscerla. So che alcuni la manderebbero a quel paese, a volte se lo merita proprio.

Ma, se la terra vi scivola dalle mani, è di un guerriero come Scarlett che avete bisogno. Lo capirete anche voi.

Il Cielo in gabbia

Autore: Christine Leunens
Editore: SEM, 2019

Il libro, Caging Skies nel suo titolo originale, viene pubblicato nel 2004 e tradotto con il titolo: Come semi d’autunno.

Questa che vi propongo è la nuova edizione e lo conoscete tutti perchè è diventato il soggetto del film Jojo Rabbit che ha vinto il Premio Oscar come Miglior Sceneggiatura non originale.

Libri Imperdibili

Nel 1938, anno dell’annessione austriaca al Reich, Johannes Betzler è un timido adolescente.

Il ragazzo, dopo anni di propaganda a scuola, sedotto dal fascino del Führer, abbraccia l’ideale nazista. Diventa un membro della Gioventù hitleriana, ma a soli diciassette anni, sfigurato da un’esplosione, è costretto a ritirarsi.

Nella sua grande casa a Vienna fa una scoperta devastante.

I suoi genitori, fervidi antinazisti, nascondono dietro a un finto muro Elsa, una giovane donna ebrea.

Johannes, feroce antisemita, comincia a spiarla, eccitato dall’idea di poter controllare il destino di chi ha imparato a odiare. Elsa, costretta nella soffitta, dipinge e sogna a occhi aperti guardando un angolo di cielo dalla finestra.

Ben presto l’astio iniziale di Johannes si trasforma in interesse, poi amore e infine ossessione.

Tra i due si instaura una sorta di “gioco amoroso”, fatto di brevi battute e lunghi silenzi, slanci d’affetto, dispetti e accese discussioni. Elsa è prigioniera del suo nascondiglio e delle attenzioni di lui, ma la sua mente è libera di viaggiare. Johannes, invece, per quanto libero, si scopre sempre più prigioniero dell’ossessione per lei.

Improvvisamente la guerra finisce, Vienna si trasforma, e Johannes si accorge che, caduto il nazismo, Elsa non ha più motivo di rimanere lì.

Così, per non perdere quella particolarissima relazione, che spazia tra passione e follia, dipendenza e indifferenza, decide di non farle scoprire la verità, manipolandola a suo favore.

Perchè lo metto sul mio comodino?

Passione, follia, paura, speranza. Sono tutti sentimenti che vedo in circolazione in questo periodo, Elsa è libera di sperare chiusa nella sua cella, Johannes è prigioniero di se stesso…

Non mi serve altro per vedere l’Umanità dietro a questa storia.

Cecità

Autore: José Saramago
Editore: Feltrinelli, 2013
Libri Imperbili

In un tempo e un luogo non precisati, all’improvviso l’intera popolazione diventa cieca per un’inspiegabile epidemia.

Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti, con un’esplosione di terrore e violenza, e gli effetti di questa misteriosa patologia sulla convivenza sociale risulteranno drammatici.

I primi colpiti dal male vengono infatti rinchiusi in un ex manicomio per la paura del contagio e l’insensibilità altrui, e qui si manifesta tutto l’orrore di cui l’uomo sa essere capace.

Nel suo racconto fantastico, Saramago disegna la grande metafora di un’umanità bestiale e feroce, incapace di vedere e distinguere le cose su una base di razionalità, artefice di abbrutimento, violenza, degradazione.

Ne deriva un romanzo di valenza universale sull’indifferenza e l’egoismo, sul potere e la sopraffazione, sulla guerra di tutti contro tutti, una dura denuncia del buio della ragione, con un catartico spiraglio di luce e salvezza.

Perchè lo metto sul mio comodino?

I motivi sono molteplici. Questo libro e tra i Libri Imperdibili perchè io stessa non ho mai letto nulla di questo autore e, colpa del momento, del periodo storico e di molto altro, mi ritrovo ad essere intrigata dalla copertina e dalla trama.

La Storia Infinita

Autore: Michael Ende
Editore: Longanesi, 2018
Libri Imperdibili

Bastian è un ragazzino goffo, grassoccio, soprattutto molto solo. E ha una grande passione: leggere. In un giorno di pioggia, inseguito dai compagni che si fanno beffe di lui, si rifugia in una vecchia libreria dove trova un volume intitolato “La storia infinita”.

Il libraio non vuole venderlo, ma l’attrazione per quel libro è tale che Bastian lo ruba e ci si immerge letteralmente, scoprendo che proprio lui non è solo spettatore delle meravigliose avventure che vi sono narrate, ma ne è anche protagonista, chiamato a salvare i destini del mondo incantato di Fantàsia, con le sue mitiche creature e le sue città sospese.

Moderno romanzo di formazione, storia di un’anima, folgorante scoperta dell’amore, indimenticabile avventura, ma anche lungo viaggio nell’immaginario e itinerario nell’arte e nella mitologia, “La storia infinita” è uno dei grandi libri per tutti del nostro tempo che ha conquistato, avvinto e incantato generazioni di lettori.

Perchè lo metto sul mio comodino?

Lo ammetto, non ce l’ho. Conosco il film come tutti ma non ho il libro, l’ho letto quando ero ragazzina. Mi ricordo che al tempo non mi aveva convinto, in verità anche il film non mi aveva conquistata.

Ora, sono pronta a riprovarci…

Lo so, ora vi aspettate tutti che arrivi il Decameron e invece no. Non siete desiderosi di qualcosa di nuovo?

Non è proprio nuovo ma è sempre bellissimo, vi presento…

Inferno – Divina Commedia

Autore: Dante Alighieri
Editore: Mondadori
dante inferno

Iniziato con ogni probabilità nel 1306-07, l’Inferno è la prima delle tre cantiche che compongono la Commedia dantesca.

In questi trentaquattro canti il poeta racconta l’inizio del suo viaggio ultraterreno, a partire dallo smarrimento nella “selva oscura”, dove incontra il poeta latino Virgilio che sarà sua guida, giù giù per i diversi gironi, fino all’orrenda visione di Lucifero e quindi alla faticosa risalita “a riveder le stelle”.

Un itinerario nell’animo umano lungo il quale Dante incontra decine di indimenticabili personaggi, alle cui tristi vicende egli sa guardare con fermo giudizio ma anche con una suprema pietas che è forse il maggior segno del suo profondo atteggiamento di estrema modernità.

Perchè lo metto sul comodino?

Credo che sia uno dei miei primissimi libri. Virgilio che accompagna l’Alighieri? Certo, se non è un enorme scherzo del destino questo…

Ma su ogni cosa:

Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

Potrebbe interessarti anche

Imperdibili

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.