Kintsukuroi – di Tomàs Navarro

Kintsukuroi – di Tomàs Navarro

Kintsukuroi – di Tomàs Navarro

Recensione di LuNa

kintsukuroi

Kintsukuroi è un libro di Tomàs Navarro edito da Giunti nel 2018.

Come ricominciare a vivere dopo un trauma, dopo un lutto, dopo una grave malattia?
Come ripartire quando l’anima si spezza?

Kintsukuroi significa riparare con l’oro ed è un’arte giapponese che consiste nel ricomporre e abbellire ciò che è rotto. Un vaso o una ferita dell’anima, allo stesso modo, può prendere forza da quella crepa.

Avete mai sentito la frase “fare della propria fragilità un punto di forza?”.

Se si tratta di ceramica frantumata nella crepa verrà aggiunto oro o argento, se si tratta di ferita dell’anima questa va curata e impreziosita a ricordarci che siamo dei veri e propri eroi nel nostro percorso di crescita.

Questo è l’approccio che l’autore e psicologo Tomàs Navarro porta nella rilettura e studio di casi in cui la ferita emozionale è quasi invalidante.

Con domande, esempi ed un lessico diretto e asciutto, Navarro parla della bellezza della fragilità e dell’infinita gamma di opportunità che la vita ci offre proprio a partire da un vissuto critico.

Tra i vari casi nei quali il lettore può ritrovare se stesso e identificarsi c’è non solo un’esposizione del problema ma anche un percorso da seguire per arrivare a raggiungere la liberazione dal dolore che ci attanaglia con un cambio di approccio pragmatico per un ritorno all’essenziale.

Avere cura di sé a tutto tondo è il fine di questo testo guida, diviso in tre parti, dalla trattazione teorica agli esercizi fino al vero e proprio processo di guarigione.
Singolare come questo libro, splendido già dalla copertina e nell’ottima edizione Giunti, mi sia capitato tra le mani per caso.

Una mia amica infatti me lo regalò in un momento particolare e sicuramente da analizzare, così ho osservato e messo insieme i cocci e ricomposto la vita a partire dalla mia autostima.

Lo splendore e l’unicità dell’essere umani coinvolge il cuore, il respiro e soprattutto l’anima: ecco che l’approccio di Tomàs sul benessere emotivo si fa profondo e tocca corde vibranti.

Bisogna assolversi per vivere con entusiasmo e tanti sogni potranno finalmente spiccare il volo.

Consiglio questo libro a tutti, ma in particolar modo ad un target femminile, alle persone in rinascita e che cercano di dare un senso più intimo alle prove esistenziali vissute.

Link all’acquisto

Sinossi

Il Kintsukuroi è l’antica arte giapponese del riparare le ceramiche frantumate.

Quando un vaso va in mille pezzi, i maestri artigiani del kintsukuroi ne raccolgono i frammenti e li saldano, riempiendo le crepe sottili con pasta d’oro o d’argento.

Non nascondono le fratture, ma le esaltano, poiché considerano che un vaso riparato mostri tanto la fragilità quanto la forza di resistere. In questo sta la vera bellezza.

L’incontro con questa pratica tradizionale giapponese, la filosofia zen e la psicologia occidentale produce un modo nuovo di guardare gli oggetti che ci circondano, così come noi stessi, rispettandone la fragilità, le cicatrici, i segni del tempo.

Siamo ciò che siamo perché siamo stati ciò che siamo stati.

Tomás Navarro, con gentilezza, ci insegna ad applicare l’arte del Kintsukuroi alle nostre vite, fornendoci tutti gli strumenti per diventare maestri nella cura delle nostre ferite: solo così impareremo a ricomporre le fratture dell’anima e a fare di noi stessi creature sempre più forti e preziose.

Una guida per imparare a trasformare le avversità in vere opportunità per diventare più resistenti, più interessanti, più belli.

Titolo: Kintsukuroi. L’arte giapponese di curare le ferite dell’anima.
Autore: Tomàs Navarro.
Edizione: Giunti, 2018

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.