“Rosso Pistacchio” di Marzia Pistacchio

Semplicemente, donne.

“Rosso Pistacchio” di Marzia Pistacchio

“Rosso Pistacchio” di Marzia Pistacchio

Recensione di Maria Cristina Sferra

rosso pistacchio

“Rosso Pistacchio. Ricette e storie crude” è una raccolta di articoli di costume di Marzia Pistacchio, illustrata da Giusy Ghioldi, edita da Golem Edizioni nel 2019.

Se non digerite la realtà, non leggetelo.

Se siete allergici ai ricordi, non leggetelo.

Se vi fanno male le emozioni intense, non leggetelo.

Perché questo è un libro per anime profonde e stomaci forti, che emana il profumo conturbante dei piatti della tradizione meridionale e conquista con il sapore esplosivo di parole brillanti come pepite o affilate come coltelli.

“La preparazione della salsa per l’inverno in una famiglia meridionale non è faccenda sulla quale scherzare a cuor leggero. (…) È una roba da donne. Come il parto. La leggenda narra che nacqui il giorno successivo al giorno della salsa, e che sembrassi un bel pomodoro da sugo.” (La salsa – La pasta al sugo)

Ricette e racconti. Storie di cibo e di famiglia. Storie di vita e di morte. Storie di altri, storie nostre.

Non stupitevi della dolcezza dopo l’asprezza né della verità dopo la leggenda.

Non stupitevi di sentire il profumo del mare mescolarsi a quello della moussaka né di assaggiare il più saporito dei sughi e riconoscere vostra madre nella sfumatura del gusto.

Il pasto sarà lauto e voi sarete sazi. Ma, all’improvviso, quel cibo lo desidererete ancora, perché di certi piatti, di certe emozioni e di certe scritture non se ne ha mai abbastanza.

“Gli uomini sono buoni. E sono facili da pescare. Agli uomini piacciono le rotondità, la curva baluginante dei miei fianchi sotto la luna, l’apparire sfrontato e sciabordante dei miei seni candidi tra le onde, la scia ipnotica e setosa della mia chioma tra i flutti. Gli uomini sono esseri semplici, facili da pescare, facili da ammaliare.” (Haven – Gemme di pesce crudo)

“Rosso pistacchio” è una raccolta di ricette associate a racconti legati in parte alla tradizione popolare e in parte a quella familiare dell’autrice. Le storie narrate sono accompagnate dalle illustrazioni di Giusy Ghioldi che, in questo connubio molto ben riuscito, hanno la forza e l’espressività necessarie per sostenere l’impatto dirompente delle parole.

“Mescolate zucchero, cacao e farina e aggiungete il vino cotto e il sangue filtrato. Aggiungete il grasso di maiale, il cioccolato, e il resto degli ingredienti. Deve bollire e voi dovete rimescolare con un cucchiaio di legno senza sosta. Presto avrà la consistenza e l’aspetto di una crema al cioccolato. Mangiatela coi biscotti. Se avete il coraggio.” (Creonta – Sanguinaccio)

Marzia Pistacchio ha una penna sicura, incisiva e capace di una narrazione straripante e sorprendente. Pagina dopo pagina, con indiscussa abilità, imbandisce una tavola ricca di aromi, sapori, ricordi. E alla fine, purché sia di colore rosso, in salsa di fragole, di pomodoro o di sangue, il libro è servito.

E voi, siete pronti per assaggiare, stuzzicare, mangiare, abbuffarvi, odiare, amare senza misura?

Potete acquistare il libro a questo LINK

rosso pistacchio

Sinossi

Il libro è una raccolta di articoli di costume e società usciti per la rubrica ‘Rosso Pistacchio’ del settimanale online ‘IVG’, più alcuni racconti inediti della stessa autrice. La rubrica ha raccolto molti consensi diventando un fenomeno social. Gli inediti testimoniano la grande abilità dell’autrice nel cambiare registro e affrontano temi di più ampio respiro con una prosa cruda e diretta. Il pretesto è la ricetta culinaria di famiglia che detta il ritmo, la partenza e i colpi di scena, di una sequenza narrativa piccante, cruda, a volte dolce, a volte spietata e secca, a volte liberatoria e goduriosa, come una pietanza della nostra infanzia. Le illustrazioni di Giusy Ghioldi accompagnano, addolciscono, esaltano e, a volte, ubriacano come un buon vino fatto in casa.

Titolo: Rosso pistacchio
Autore: Marzia Pistacchio
Illustratore: Giusy Ghioldi
Editore: Golem Edizioni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.